I sei nuovi servizi cloud di Oracle per i retailer

Oracle ha annunciato sei nuovi servizi cloud che forniscono ai retailer un accesso rapido alle applicazioni per la gestione di attività di e-commerce, per l’engagement del cliente, la gestione degli ordini e gli adempimenti legati al marchio.

I servizi cloud inclusi nell’ultimo aggiornamento del portfolio Oracle Retail sono:

  • Oracle Retail Brand Compliance Management Cloud Service semplifica e automatizza le operazioni per accrescere e migliorare le operazioni di merchandising per marchi privati. I rivenditori possono utilizzare la soluzione per pianificare, monitorare e gestire le attività di merchandising, il trasporto e relazioni con i fornitori.
  • Oracle Retail Customer Engagement Cloud Service fornisce una visione segmentata dei clienti, funzionalità “gift registry” e programmi di fidelizzazione e gli strumenti necessari alla gestione delle campagne per acquisire e fidelizzare i clienti e ad aumentare i tassi di conversione e le dimensioni del paniere.
  • Oracle Retail Open Commerce Platform Cloud Service offre una soluzione di e-commerce all-in-one che include funzionalità quali l’ottimizzazione dei motori di ricerca, siti di ricerca e funzionalità personalizzate necessarie per costruire il traffico di e-commerce, aumentare i tassi di conversione e ridurre i costi. Il servizio consente alla forza vendita e al marketing di creare e modificare agilmente le pagine, i lanci e perfezionare le promozioni, e creare una comunità di utenti che condividono gli stessi interessi.
  • Oracle Retail Order Broker Cloud Service offre alle aziende una visibilità in tempo reale dell’inventario disponibile in tutti i canali di vendita al dettaglio e nei centri di distribuzione da qualsiasi punto di servizio. Gli addetti dei punti vendita e i rappresentanti dei call center possono utilizzare l’applicazione per “salvare la vendita” individuando velocemente e facilmente i prodotti richiesti in altri negozi, e-commerce o magazzini.
  • Oracle Retail Order Management System Cloud Service fornisce agli acquirenti online e agli operatori di call center la visibilità in tempo reale degli ordini e della consegna, consentendo loro di verificare la disponibilità delle scorte prima che si completi l’ordine, oltre ad avere notizie certe sui tempi di consegna. La soluzione si integra con le altre operazioni retail e business analytics per aiutare i retailer ad aumentare l’efficienza, ridurre i costi e accelerare la consegna dell’ordine, ottimizzando i processi e regolando la distribuzione dell’inventario.
  • Oracle XBR Cloud Service permette ai retailer di individuare, analizzare e ridurre le perdite derivanti da frodi e non conformità. Gli addetti all’analisi per prevenire le perdite possono utilizzare il servizio per isolare attività sospette in una posizione o in un registro specifico, o un individuo, mentre la soluzione di business intelligence correla i dati delle transazioni con altri metodi di prevenzione delle perdite – ad esempio con i sistemi di videosorveglianza – al fine di risparmiare gli sforzi di ricerca e i costi di viaggio, valutando al tempo stesso se il problema richiede un’azione disciplinare o legale.

 

“I retailer che desiderano agilità, prestazioni e costi certi stanno sempre più prendendo in considerazione il cloud”, ha dichiarato Jill Puleri, senior vice president e general manager, Oracle Retail. “I nuovi servizi cloud Oracle Retail aiutano a eliminare i vincoli di tempi e costi che troppo spesso ostacolano la capacità del retailer di rispondere alle nuove opportunità di crescita. Inoltre, i servizi Oracle Retail Cloud permettono alle aziende di concentrarsi sul business e su progetti strategici a valore”.

Lascia un commento

Top