Oppo sfida Apple e Samsung in Cina

Oppo

In Cina il mercato degli smartphone dall’inizio dell’anno ha perso circa il 5%, ma per la nuova e quasi sconosciuta società Oppo la crisi non esiste.

Fondata nel 2004 e nata per produrre lettori dvd, Oppo, che ha sfornato il suo primo smartphone nel 2009, nel secondo trimestre di quest’anno ha venduto 18,5 milioni di dispositivi a livello globale, il doppio di quelli piazzati sul mercato nello stesso periodo del 2015.
Ora è al quarto posto nelle classifiche mondiali, dietro a Samsung, Apple e Huawei.
L’azienda, che ha sede a Shenzhen, proprio di fronte a Hong Kong, non vende i suoi prodotti online, ma si affida alla vendita al dettaglio, che in Cina conta circa 200mila store, concentrati soprattutto nei piccoli centri, anche se ora punta a sfondare in città come Pechino e Shanghai.
I suoi prezzi non sono troppo alti e il target è principalmente quello giovanile.

Lascia un commento

Top