Siti B&T in India partecipa a Indian Ceramics
e apre una filiale per assistere i produttori indiani

siti post indiaSempre più vicini ai clienti indiani grazie alla filiale indiana operante a Morbi (Gujarat). Forte di queste credenziali Siti B&T Group ha partecipato alla fiera Indian Ceramics, con la filiale Siti B&T India Ptv. Ltd pienamente operativa per qualunque esigenza relativa a forni, presse, macchine per la decorazione digitale. Il personale della filiale indiana offre un servizio di customer care competente, in grado di intervenire 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, per risolvere ogni eventuale esigenze impiantistica molto rapidamente. Siti B&T – www.sitibt.com –  ha partecipato inoltre al convegno tecnico organizzato da CFI con Maurizio Pulvirenti intervenuto su Thermal machines with high efficiency and lower energy consumption. Tra i temi di maggiore rilievo trattati: le soluzioni più efficienti per i forni; presse che garantiscono produttività, ridotta perdita di tempo e minori costi di manutenzione e ricambistica; soluzioni integrate per la decorazione digitale; servizio.

Nello stand a Indian Ceramics, il gruppo ha riunito invece tutte le innovazioni tecnologiche che lo caratterizzano racchiuse nel concetto di Smart Factory: i forni Greenergy ad alta efficienza energetica; la pressa EVO con nuovi plus: Genius Box, il sistema intelligente per il controllo qualità delle piastrelle pressate; Fasty, per un cambio stampo ancora più rapido ed efficiente; E-Syncro, il miglior sistema elettronico di formatura, oltre a numerose di garanzie per l’efficienza della pressa e a 5 anni di garanzia sulla struttura; la macchina digitale EVOcore 6/8, con possibilità di estendere l’area di stampa fino a 910 mm nella versione EVOCore 8.

Tra i principali player a livello mondiale nella produzione di impianti completi a servizio dell’industria ceramica, con una presenza capillare in tutti i mercati, Siti B&T propone soluzioni tecnologiche con particolare attenzione ai temi dell’efficienza energetica e della riduzione dei costi di produzione. Nel 2012 ha registrato un fatturato consolidato di 151 milioni di euro con una quota export superiore al 70%.

Lascia un commento

Top