Crevit: un nuovo sito per la moneta complementare

E-money

Terminato il primo anno di vita, durante il quale ha movimentato circa 15 milioni di euro, per Crevit è giunto il momento di lanciarsi nella fase due. La moneta complementare, che si comporta come un buono spesa virtuale emesso e accettato dagli stessi titolari di un Conto Crevit, il 5 ottobre lancerà la nuova piattaforma online crevit.com.

Rispetto alla prima versione, la nuova piattaforma sarà caratterizzata da: maggiore usabilità, nuovo design e navigazione intuitiva; marketplace rinnovato, un negozio online completo e personalizzabile per privati e aziende, interattività, con funzioni in stile “social network”; maggior sicurezza, grazie a tecnologie informatiche a protezione delle transazioni e dei dati personali; più controllo sull’affidabilità degli utenti, attraverso un sistema di rating e recensioni. Infine, a garanzia della correttezza offerta agli utenti, Crevit ha siglato una partnership con l’Unione Nazionale Consumatori – Piemonte, all’interno del progetto “Consumer Friendly”, apponendo al sistema un ulteriore sigillo di qualità.

Da segnalare che, una volta lanciata la versione Beta, Crevit raccoglierà suggerimenti e consigli dagli utenti, per rilasciare periodicamente migliorie e nuove funzionalità, fino al raggiungimento della piena operatività.

Come detto nei primi 12 mesi Crevit ha movimentato un business da 15 milioni di euro in controvalore, per acquisti di beni, compravendite di immobili, forniture aziendali, pagamento di fatture insolute e persino ripianamenti di debiti. Debiti che, per quanto siano virtuali, pesano comunque sui conti: come ogni moneta (complementare o reale), Crevit deve quindi essere utilizzata con intelligenza.

Lascia un commento

Top