Niente più Pos per pagare. Oggi basta una carta, uno smartphone e il sistema payleven

Basta con il contante e basta anche con le carte passate nei Pos. Sì avete capito bene sempre più diffuso nel resto d’Europa si sta facendo strada anche in Italia il pagamento che permette agli esercizi commerciali e ai clienti di non dover più utilizzare il classico  abbinamento carta di credito e Pos ma direttamente con lo smartphon senza rinunciare ai vantaggi della carta di credito. E paghi solo se lo usi. E’ l’offerta di payleven – www.payleven.it – che permette di accettare pagamenti con carta di credito tramite smartphone dovunque. A implementare per prima in Italia questo innovativo metodo di pagamento è JUST EAT – www.JUSTEAT.it -, filiale italiana del gigante del take away mondiale che adotterà il servizio payleven per l’intera forza vendita al fine di gestire il servizio di affiliazione dei ristoranti o esercizi commerciali presenti nel sito. Basta un piccolo lettore, uno smartphone o tablet su cui scaricare l’applicazione e si possono accettare pagamenti con carta di credito istantaneamente. Numero uno mondiale di consegne a domicilio, attraverso questo sistema il team JUST EAT è ora in grado di raccogliere le quote di registrazione dai ristoranti che desiderano raggiungere il vasto numero di utenti JUST EAT in Italia, semplificando e velocizzando l’intero processo di pagamento.

“La partnership con payleven aiuterà il team italiano di JUST EAT a lavorare sul campo in modo più efficiente, riducendo drasticamente le visite presso i ristoratori”,  ha detto  Benvolio Panzarella, direttore generale di JUSTEAT.it. “L’implementazione di questo processo altamente innovativo apporta benefici non solo a noi quanto anche ai vari ristoranti e, in ultima analisi, ai nostri consumatori che disporranno di una più ampia selezione di cucine tra cui scegliere, in modo più rapido. E’ entusiasmante essere i primi in Italia ad adottare questa tecnologia, piuttosto che parlarne e basta. E’ come navigare sulla cresta di un’onda tecnologica dirompente”. Ma per payleven questo è solo l’inizio. Come perJUST EAT, payleven sta generando una profonda trasformazione per tutti i commercianti, a partire dai proprietari di piccoli e grandi negozi, fino ad arrivare agli addetti vendita che non hanno una base fissa sul territorio nazionale che non sono più limitati dall’utilizzo di Pos costosi e ingombranti.

“Le tradizionali soluzioni per accettare pagamenti con carta sono spesso costose, non mobili e non adatte alle esigenze di piccoli e medi esercenti”, spiega l’amministratore delegato di payleven Italia, Alberto Adorini. “In Italia almeno il 60% degli esercizi commerciali non possiede un POS, il più delle volte a causa degli alti costi di installazione e degli onerosi canoni mensili. payleven non ha costi fissi e tutto si basa su una commissione di 2,95% sul transato più 9 centesimi a transazione. Paghi solo se lo usi”.

Il Gruppo JUST EAT è stato fondato nel 2001 in Danimarca e oggi la sua sede centrale è a Londra. JUST EAT è presente in 13 paesi, dall’Europa al Canada e l’India. JUST EAT ha gestito più di 30 milioni di ordini dall’inizio della sua attività. Sono oltre 27.000 i ristoranti integrati nel servizio di ordinazione online di JUST EAT che, grazie alla tecnologia proprietaria, garantisce un’ampia scelta di offerta. Il volume d’affari generato da Gruppo JUST EAT per i ristoranti è di quasi 750 milioni di Dollari. Inoltre, JUST EAT si è  posizionato al 28° posto nel Sunday Times Tech Track 100 ed è entrato a far parte del TechCrunch Europe Top 100-Index. Ulteriori informazioni su: www.JUSTEAT.it

Fondata nel Marzo 2012, payleven ha recentemente lanciato un progetto pilota in Italia. L’iniziativa è finanziata da Rocket Internet, un incubatore internazionale che ha lanciato oltre 100 società in più di 40 paesi, tra cui CityDeal, ora parte di Groupon, e Zalando. Le società di Rocket Internet oggi impiegano oltre 15mila persone in tutto il mondo.

Rocket Internet, un solido gruppo globale con sede principale a Berlino, ha raccolto fiducia ed ingenti capitali da un  gruppo di partner strategici, primari fondi di venture capital ed investitori istituzionali che hanno creduto nella sua capacità di fare impresa e di lanciare con successo nuovi ambiziosi progetti in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni visita www.payleven.it

 

Share

Lascia un commento