Il networking che conta si fa a Milano

Networking a Milano lunedì 5 febbraio, all’Hotel Mélia di via Masaccio, dalle ore 14. alle 18.30 (con aperitivo finale), ritorna l’International Networking Week, la settimana internazionale del networking promossa da BNI – Business Network International -, con l’obiettivo di celebrare e diffondere la cultura del referral marketing, lo scambio di referenze.

Obiettivo è far conoscere dalla viva voce di tanti testimonial le opportunità che offre il networking a professionisti e imprenditori, come strumento strategico per lo sviluppo del loro business.
In tutto il mondo, Capitoli e Region BNI organizzano incontri, workshop ed eventi in collaborazione con altre organizzazioni di networking o istituzioni del territorio.

Sono invitati sia gli iscritti a BNI sia tutti coloro che vogliono conoscere da vicino il metodo di scambio referenze più di successo al mondo, portato in Italia 14 anni fa da Paolo Mariola e che nel nostro Paese conta oggi 7000 membri riuniti in 230 Capitoli, con 243.000 referenze scambiate nel 2016, per un volume d’affari generato di 193 Milioni di euro. Il tema dell’edizione 2018 è la diversificazione dei propri contatti: le persone per natura sono portate a stringere rapporti con altre simili a loro, ma invece avere un network vario consente di trovare maggiori connessioni potenzialmente utili al proprio business.
Presiederà i lavori di Milano il National Director BNI Italia Paolo Mariola che spiega: “L’International Networking Week è un evento molto importante per i professionisti e gli imprenditori di tutto il mondo, non solo dei Membri BNI. Oggi più che mai non si può prescindere dalle relazioni professionali di qualità non solo per aumentare il fatturato ma anche per lavorare in un contesto collaborativo e non competitivo. Il networking, quello fatto bene e in modo professionale, quindi è uno strumento di marketing fondamentale e sono sempre molto contento di poter condividere questi concetti con gli imprenditori italiani”.  La quota di partecipazione, comprensiva di aperitivo, è di 70+iva.

Business Network International – BNI -, è l’organizzazione di scambio referenze più grande e di successo al mondo. E’ nata infatti negli Usa nel gennaio 1985 per opera di un consulente d’azienda, Ivan Misner,e oggi è presente in 70 Paesi, tra i quali l’Italia dove è attiva da 14 anni. I Membri di BNI sono professionisti e imprenditori e si ritrovano in gruppi (Capitoli, incontri settimanali di 90 minuti) per aiutarsi a fare business con il passaparola. I Capitoli globalmente sono 8.210 e riuniscono oltre 227mila iscritti. Le referenze scambiate nel 2017: 9,8 milioni, per un giro di affari di oltre 11,3 miliardi di euro.  In Italia, BNI arriva nel 2003 grazie a Paolo Mariola, National Director. A fine 2017 i Membri erano oltre 7.000 suddivisi in 230 Capitoli attivi in varie province (44 Region).
Nel 2017 i Membri BNI Italia hanno scambiato 243mila referenze che hanno generato un volume di affari di 193 milioni di euro.  Dal 2017 i membri BNI sono connessi anche in digitale grazie alla APP BNIConnect. BNI offre tutta la formazione necessaria per imparare a presentare se stessi e la propria attività e fare networking in maniera efficace. Per saperne di più è possibile visitare un Capitolo consultando il sito www.bni-italia.it nella sezione Trova il Capitolo.

Lascia un commento

Top