Future Ways of Living: tanti guru per i 10 anni di MtMG

Nell’anno dell’Expo, si terrà un altro importante compleanno nel cuore di Milano. Meet the Media Guru festeggia il suo decimo anno di attività, con una edizione speciale di Future Ways of Living, una 20 giorni di eventi che si terranno nella mediateca Santa Teresa. E la chiave di lettura di questi eventi, in programma dal 10 al 30 giugno, sarà sempre la stessa: una riflessione sui possibili scenari tecnologici e mediali dei prossimi dieci anni.

Tanti gli eventi in programma: il primo è la Charrette, Living Lab di progettazione urbana partecipata che vede interagire professionisti, esperti, docenti e studenti del Politecnico di Milano e dell’Institute Without Boundaries di Toronto su temi quali design innovation, smart housing e resilient communities (nel video una clip di presentazione di IwB).

Toronto, che dal 2003 è gemellata con Milano, avrà un ruolo importante anche nel Closing Event del 26 giugno, quando le due città tireranno insieme le fila del lavoro svolto da studenti e professori durante un incontro aperto a tutti.

Non mancheranno nemmeno i Guru. L’11 e 12 giugno si raduneranno a Milano decine di esperti del mondo digitale: da Lawrence Lessig, fondatore di Creative Commons e dello Stanford Center for Internet and Society, a Carlo Ratti, direttore del SENSEable City Lab di MIT, passando per Derrick de Kerckhove, allievo di McLuhan e docente di Sociologia della cultura digitale, Don Norman, antropologo della vita moderna e teorico dell’human-centered design e Keiichi Matsuda, digital artist e esperto di Augmented Reality insieme a molti altri.

E in occasione di Future Way of Living, esce per la collana A tu per tu con la cultura digitale di Egea una raccolta speciale di dieci contributi firmati da altrettanti guru passati da Milano dal 2005 a oggi. Si va da Zygmunt Bauman a Edgar Morin da Kaiser Kuo a Geoff Mulgan.

Lascia un commento

Top