Quanto è inquinata l’aria della tua azienda? Scoprilo con Nuvap N1

009_Nuvap N1[1]

MondialpolServiceGroup ha scelto Nuvap N1 per mettere in sicurezza la salute dei propri clienti. Grazie a questo accordo, il dispositivo che monitora l’inquinamento degli ambienti è disponibile per la prima volta come servizio a canone in comodato d’uso.

Nuvap®, azienda italiana che progetta, produce e distribuisce dispositivi per il monitoraggio degli inquinamenti indoor, ha siglato un accordo con MondialpolServiceGroup – gruppo di società con in pancia una gamma di servizi di sicurezza – che prevede l’inserimento di Nuvap N1 nelle soluzioni integrate di prevenzione e protezione degli ambienti anche commerciali e industriali come capannoni e magazzini oltre che per ambienti domestici. L’accordo di partnership prevede l’integrazione di N1 nell’offerta di servizi Mondialpol con un canone mensile di 18€ (+IVA) per un minimo di 36 mesi in comodato d’uso (con un contributo iniziale di 80€ (+ IVA). I clienti che decidono di sottoscrivere anche altri servizi Mondialpol otterranno uno sconto (20%) sulle suddette tariffe.

Grazie ai sensori di massima precisione di cui è dotato, N1 è in grado di rilevare fino a 24 diversi parametri ambientali, tra cui l’inquinamento elettromagnetico, il gas radon, la radioattività (radiazioni ionizzanti), il monossido di carbonio, il metano, l’inquinamento acustico e idrico (attraverso filtri esterni), la temperatura, l’umidità, la qualità dell’aria, la presenza di polveri sottili, gli incendi e diversi altri. Con N1 è possibile individuare i nemici invisibili,  causa nel tempo di patologie talvolta molto gravi, con lo scopo di eliminarne o attenuarne gli effetti dannosi sulla salute delle persone.

La scelta di aggiungere Nuvap® N1 ai sistemi di sicurezza integrata che offriamo ai nostri clienti, risponde alle sempre maggiori esigenze di prevenzione e protezione attraverso la migliore tecnologia che il mercato mette a disposizione”, dice Fabio Mura, Ad di MondialpolServiceGroup,. “Vogliamo offrire ai nostri clienti la possibilità di verificare la salubrità degli ambienti in cui vivono e operano a livello lavorativo e intervenire, in un’ottica di prevenzione, qualora si registri una concentrazione elevata di sostanze nocive per la salute. L’hardware del dispositivo rielabora i dati rilevati, che sono consultabili in qualunque momento da remoto attraverso l’app dedicata, e fornisce quotidianamente i valori di ciascun parametro e una valutazione complessiva della qualità dell’ambiente monitorato. Il supporto clienti potrà suggerire la soluzione di eventuali problemi riscontrati permettendo di salvaguardare la salute delle persone”.

Lascia un commento

Top