Ecco i temi del Mobile World Congress 2015

Sarà un’edizione rivoluzionaria oppure sancirà il definitivo rallentamento di un settore esploso pochi anni fa? È questa la domanda principale che accompagna la vigilia del Mobile World Congress, l’evento che aprirà i battenti a Barcellona il prossimo 2 marzo e che rappresenta la più importante fiera al mondo sulla telefonia mobile.

Se è vero che nella città catalana saranno presenti tutti i principali brand al mondo, al momento non si vedono prodotti così innovativi rispetto a un’offerta ormai capillare: almeno nel ramo della telefonia, i rapporti di forza tra Apple, Samsung, Lg, Nokia e Htc dovrebbero rimanere inalterati.

Più interessante è invece soffermarsi sul comparto software (importanti novità sono state annunciate da Android) e sui processori che dovrebbero portare alla tanto decantata Internet of things.

In questo ramo, importante sarà la presenza di Qualcomm, l’azienda di San Diego famosa nel mondo per il lancio della piattaforma Snapdragon, basata su microprocessori Arm.

Nella quattro giorni spagnola, l’azienda del presidente Paul Jacobs approfondirà questi temi: i miglioramenti nelle connessioni wireless, la creazione di una soluzione wi-fi a basso consumo per agevolare l’internet delle cose e la presentazione della nuova concept car Maserati, che ingloba in sè tutte le evoluzioni tecnologiche in grado di far diventare smart il settore automobilistico.

Per seguire gli eventi del MWC2015 basterà visitare il sito o seguire sui social l’evento, caratterizzato dall’hashtag #MWC15

Lascia un commento

Top