Mobile: nel settore pagamenti puntuali sopra la media

clip_image002

Mobile: nel 2016 pagamenti puntuali sopra la media. Lo dice un’analisi di Analisi di CRIBIS D&B, società del Gruppo CRIF specializzata nella business information.

Nel primo trimestre del 2016 il settore del Mobile esibisce performance di pagamento al di sopra della media italiana: il 43,6% delle imprese rispetta i termini prestabiliti (la media nazionale è ferma al 35,1%) mentre l’11,5% delle imprese del settore paga con oltre 30 giorni di ritardo (contro il 13,8% della media del Paese).

A dirlo è CRIBIS D&B, società del Gruppo CRIF specializzata nella business information, che tiene monitorati i tempi di pagamento delle imprese italiane. L’analisi del settore del Mobile prende in considerazione circa 47.000 aziende tra Industria e produzione, commercio all’ingrosso e al dettaglio, localizzate soprattutto in Lombardia (18,5%) e Veneto (13,3%).

A livello territoriale le aziende più puntuali sono localizzate nel Nord Ovest del Paese (54,1% di puntualità). Bene anche il Nord Est (48.4%). Segue il Centro (38.2% di pagamenti alla scadenza), mentre è nella macro area Sud e Isole che troviamo le imprese più in difficoltà (22,1% di ritardi gravi).

Osservando infine chi paga oltre i 30 giorni medi, tutti i gruppi merceologici hanno visto crescere in maniera significativa i ritardi dal 2010: il settore Industria e produzione è passato dal 4% di ritardi gravi del 2010 all’attuale 11,7%, il commercio all’ingrosso ha visto un aumento di più di 6 punti percentuali (dal 4.9% al 11.7%) e anche il cCommercio al dettaglio ha subìto in questi ultimi anni un importante aumento dei ritardi gravi: dal 4.5% al 10.8%.

Lascia un commento

Top