Moa Casa ingloba Casaidea

Sabato scorso si è inaugurata alla Fiera di Roma l’edizione autunnale di Moa Casa, il tradizionale appuntamento con l’eccellenza nazionale dell’arredo e del design, presieduta da Massimo Prete. Nell’occasione Prete ha anche annunciato alla stampa l’acquisizione della manifestazione Casaidea da parte di Moa Società Cooperativa.
“Casaidea e Moa Casa hanno sempre rappresentato il meglio della rassegna italiana sull’habitat destinate all’utente finale”, ha detto Prete. “Con questa acquisizione puntiamo a potenziare le manifestazioni fieristiche per garantire al pubblico una maggiore offerta dell’arredo di qualità prodotto dalle maggiori industrie italiane”.

Fino al 4 novembre, nei 4 padiglioni dell’edizione autunnale di Moa Casa, i visitatori possono visitare la produzione delle aziende italiane, pezzi unici di design del futuro prodotti con materiali innovativi o da riciclo, realizzati da giovani architetti. In uno spazio a loro dedicato, i giovani studenti del corso di Industrial Design dell’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie di Roma presentano pezzi e complementi d’arredo dalla veste contemporanea, una collaborazione di ricerca e studio sulle nuove tendenze del living e del saper fare diffuso, che si conferma quale punto d’incontro tra piccola impresa e scuola.

Da circa 40 anni Moa Casa è una delle manifestazioni più importanti per il mercato dell’arredo e del design. Tra i suoi espositori sono presenti le migliori aziende italiane specializzate nel settore, la cui qualità viene valorizzata da un format espositivo progettato con l’intento di far dialogare industria e artigianato di alto livello, classico e design, promuovendo i marchi più significativi del made in Italy.

 

 

Lascia un commento

Top