Nuove imprese: a Milano la burocrazia va in pensione

ca. 2003 --- Businessman Filing Information --- Image by © Royalty-Free/Corbis

Grazie all’attivazione della trasmissione delle pratiche SCIA attraverso la piattaforma nazionale impresainungiorno, il Comune di Milano fa un favore ai nuovi imprenditori snellendo ulteriormente la burocrazia per chi vuole aprire un’attività.

Un ulteriore passaggio verso il pieno sviluppo dello sportello virtuale, che il Comune ha già sperimentato con la Camera di Commercio di Milano in occasione di Expo (applicato per le attività temporanee di vendita e somministrazione) e che ora permetterà ai cittadini milanesi di godere di 360 procedimenti amministrativi digitalizzati, record tra le città italiane.

Nel dettaglio, il nuovo sportello virtuale sarà l’interfaccia unica di riferimento per i procedimenti legati all’esercizio di attività produttive (avvio, modifiche, subentri, cessazioni) e prestazione di servizi oggi gestite dal SUAP di Milano. Uno strumento che mira a semplificare e uniformare le procedure nonché a diminuire gli errori di compilazione da parte dei richiedenti attraverso la compilazione guidata e il costante interscambio informativo tra il SUAP e il Registro delle Imprese/REA. La circolarità informativa tra i due sistemi anagrafici consente di evitare al cittadino e all’impresa di produrre certificati e documenti già in possesso della Pubblica Amministrazione, permettendo al contempo agli Enti preposti l’accesso a tutti i dati necessari per operare i controlli dovuti. In questo modo, nei prossimi anni si potrà realizzare quel “fascicolo informatico d’impresa” previsto dal legislatore: un fascicolo telematico, consultabile in ogni momento da tutti i soggetti coinvolti, in cui la gestione delle pratiche e la conservazione a norma consentono di incrementare l’efficienza e la qualità del servizio offerto dalle Pubbliche Amministrazioni.

Dopo un breve periodo di compresenza con altre modalità di trasmissione attualmente utilizzabili, la piattaforma “impresainungiorno” diventerà l’unica modalità di trasmissione accettata dal SUAP del Comune di Milano.
Il sito, già attivo a livello nazionale per le Camere di Commercio, è accessibile agli imprenditori anche attraverso il portale “Fare Impresa” del Comune di Milano. Per agevolare gli imprenditori è previsto anche un servizio di Help Desk telefonico – 199 50 20 10 – gestito da Infocamere, per rispondere alle richieste e fornire tutte le informazioni di tipo tecnico sull’utilizzo del nuovo portale.
Nel progetto rientrano anche dei momenti di formazione dedicati sia agli operatori comunali SUAP sia agli ordini professionali.

Lascia un commento

Top