Mercatone Uno: pubblicato il bando di vendita

mercatoneuno

Rilancio di Mercatone Uno: pubblicato il bando per la vendita del gruppo . Base d’asta a 280 milioni di euro per l’intero complesso aziendale, comprensivo dei 79 punti vendita in tutta Italia.

Possibile presentare le offerte vincolanti per l’intero compendio aziendale fino al 7 settembre. Le azioni dei commissari straordinari Stefano Coen, Ermanno Sgaravato e Vincenzo Tassinari. hanno consentito, senza ricorrere a garanzie da parte dello Stato, il rilancio dei punti di vendita, il loro riposizionamento sul mercato e scongiurato la perdita di migliaia di posti di lavoro.

Il bando internazionale è uno strumento fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi della Procedura di Amministrazione Straordinaria: salvaguardia aziendale, tutela occupazionale, soddisfazione dei creditori.
Il bando disciplina la gara pubblica per la cessione del compendio aziendale relativo al core business del Gruppo (distribuzione del mobile e del complemento d’arredo), composto da 79 punti di vendita di grande dimensione, sparsi su tutto il territorio italiano con copertura di tutti i principali centri urbani, per una superficie commerciale complessiva di 500.000 metri quadri.
La base d’asta, pari a euro 280 milioni, è stata determinata sulla base di perizie di esperti indipendenti sull’attuale valore patrimoniale dell’Azienda, prevalentemente rappresentato dal compendio immobiliare e relative licenze commerciali. Le attività verranno cedute libere da gravami. Non è previsto il trasferimento dei debiti del Gruppo a carico dell’acquirente.

Il bando è aperto a operatori industriali e finanziari che possano garantire una concreta prospettiva di rilancio industriale del Gruppo che, ad oggi, mantiene una notevole importanza in termini di quote di mercato del settore, pari a circa il 10%. La prospettiva è quella di rendere completamente operativi 61 punti di vendita con oltre 320.000 metri quadri di superficie commerciale nei prossimi mesi, che svilupperanno un fatturato che nel 2016 supererà i 400 milioni di euro, rispetto al fatturato di chiusura nel 2015 pari a 347 milioni di euro.

Le offerte vincolanti dovranno essere presentate, perentoriamente, entro le ore 18 del 7 settembre 2016, secondo le modalità previste dal disciplinare di gara disponibile sul sito www.mercatoneunoamministrazionestraordinaria.it

Lascia un commento

Top