Mercato della nautica in ripresa, sostiene Marinanow

marinanow

Una light survey condotta da Marinanow, la piattaforma per la prenotazione di barche e posti barca in tutto il Mediterraneo, traccia i trend del mercato della nautica per questa stagione.

Dopo una lunga stagnazione, il mercato nel 2015 ha mostrato i primi segnali di ripresa. Tra i motivi principali le ottime condizioni climatiche della stagione estiva, la ripresa del mercato delle barche usate e le manovre economiche portate avanti dai governi.
I posti stanziali sono cresciuti in media del 7,7% e i transiti rispetto al 2014 sono aumentati del 3,3% con una domanda di posti barca relativa in prevalenza a imbarcazioni a motore (60,4%) più che da barche a vela (34,1%)
I transiti nel Mediterraneo si concentrano per il 70% nell’area tirrenica e per il restante 30% in tutti gli altri quadranti nautici.
Tuttavia le criticità di questo mercato sono tutt’altro che sparite. Si assiste infatti a una polarizzazione del mercato: da una parte aumentano i proprietari dei megayacht; dall’altra, le imbarcazioni con maggiori transiti risultano ancora quelle di dimensioni inferiori ai 12 metri.
Tra coloro che cercano un posto barca per il 2016, il 58% cerca uno stallo per un’imbarcazione sotto i 12 metri mentre il 36,4% lo cerca tra i 12 e i 18 metri. L’intenzione di spesa si attesta nella maggioranza dei casi (45,5%) sui mille euro.
Tra chi intende noleggiare una barca, il 49% cerca una barca sotto i 12 metri mentre il 44,9% la cerca tra i 12 e i 18 metri. L’intenzione di spesa può raggiungere nella maggioranza dei casi (61,2%) i 3 mila euro.
Tra le mete più gettonate quest’anno le maggiori isole italiane, dalla Sardegna alla Sicilia fino all’Elba e il Giglio, Ischia e Procida, Ponza e Ventotene, con un gradimento sensibile anche per Grecia, Corsica, Croazia e Spagna.

Lascia un commento

Top