Meininger punta all’Italia e cerca strutture per budget hotel con camere per business men ma anche backpackers

MEININGER Hotel Amsterdam 6Bed roomContinua l’espansione in Europa e in Italia il gruppo europeo leader nel settore dell’hôtellerie Meininger impegnato in queste settimane a cercare immobili per l’apertura di nuove strutture, possibilmente ubicati a Venezia, Milano, Roma e Firenze. Meininger è un budget hotel di design, una combinazione tra hotel e hostel, con le camere doppie, triple e quadruple per coppie, famiglie e business traveller e anche una componente multi bed per gruppi scolastici e viaggiatori backpackers. Con base a Berlino, un fatturato di 53 milioni di euro nel 2013, 16 strutture in dieci città europee per un totale di 2.000 camere (1 ad Amsterdam, 4 a Berlino, 1 a Bruxelles, 2 a Francoforte, 1 ad Amburgo, 1 a Colonia, 1 a Londra, 1 a Monaco di Baviera, 1 a Salisburgo e 3 a Vienna) e 5 nuovi hotel di prossima apertura a Barcellona, Berlino ed Amsterdam, Meininger è di proprietà di Holidaybreak Ltd, leader nel mercato internazionale travel, con un focus particolare al segmento giovani e studenti, a sua volta parte del Gruppo Cox & Kings, uno dei più noti e accreditati tour operator in tutto il mondo.

Il gruppo ha intenzione di aprire oltre 50 nuovi hotel entro il 2019 in Europa è l’Italia diventa un paese strategico che vede la presenza di un responsabile sviluppo, Leonardo Stassi, con una significativa esperienza nel settore del real estate alberghiero. Meininger, che gode di un elevato credit rating, mira a aumentare il proprio portafoglio attraverso locazioni con durata di almeno 18 anni a canoni fissi e indicizzati all’inflazione. Come in Europa, la priorità sono gli immobili “chiavi in mano” con requisiti ben definiti, quali la posizione centrale e servita dai mezzi pubblici e con dimensioni tra i 3.000 e 12.000 mq.

Il target di riferimento è quello degli investitori real estate istituzionali, quali fondi immobiliari, assicurazioni, private equities, ma anche investitori immobiliari con un elevato patrimonio netto e società d’investimento immobiliare, pronte a scommettere sull’industria alberghiera e che si affidano al colosso berlinese per la sua riconosciuta capacità di gestire gli hotel e massimizzare i ritorni sull’investimento. Meininger sta vivendo, a livello europeo e internazionale, una crescita stimolante con molte nuove proprietà in apertura nei prossimi anni”,  sottolinea Navneet Bali, ceo and head of development and finance di Meininger.  “L’Italia rappresenta uno dei nostri mercati chiave e il poter lanciare uno dei prodotti oggi più interessanti per l’industria alberghiera è per noi una grande sfida”. Gli hotel della catena offrono un modello che coniuga il servizio e il comfort di un budget hotel internazionale con le caratteristiche di un hostel.

La posizione centrale, gli arredi di alta qualità e i prezzi accessibili li rendono adatti ai diversi target di viaggiatori. Le camere, di diverse tipologie, spaziano dalle doppie tradizionali fino alle camere con letti multipli, personalizzate e adattate alle esigenze dei diversi target, dai gruppi scolastici, alle famiglie, ai viaggiatori individuali e ai business traveller. Nella Treugast Investment Ranking 2013,  il gruppo ha ottenuto un rating AA.

Lascia un commento

Top