A Brescia un master sul passaggio generazionale

E’ una delle fasi più delicate nella vita di un’azienda. Il passaggio generazionale rappresenta un punto di non ritorno, a cui molte realtà imprenditoriali, anche le più solide, si presentano non preparate o facendo scelte sbagliate.
I dati lo confermano: soltanto il 33% delle aziende italiane sopravvive alla secondo/terza generazione. Chiaro indice che il passaggio di testimone, se non ben valutato, può avere conseguenze drammatiche.

Per questo l’Università di Brescia, in collaborazione con Banca Generali, lancerà la prossima settimana il master in “Governance del patrimonio e del passaggio generazionale”, primo corso italiano sul passaggio generazionale.
L’obiettivo è quello di preparare i professionisti della materia (dai professionisti in ambito economico/finanziario agli intermediari), dando loro gli strumenti necessari per affrontare le criticità delle aziende di prima generazione, per cui il passaggio di testimone è sicuramente più complicato.

Il corso durerà dal 27 febbraio al 13 giugno 2015, per un totale di 96 ore divise in 12 incontri (venerdì pomeriggio e sabato mattina) presso la sede del Dipartimento di giurisprudenza dell’Università di Brescia.

Lascia un commento

Top