Marin Cilic gioca il miglior tennis di Wimbledon

Marin Cilic ha giocato il suo miglior tennis durante le due settimane di Wimbledon e adesso non vede l’ora di andare a giocare sui campi veloci del Nord America nonostante la sconfitta nella finale sull’erba contro Roger Federer.

Cilic, vincitore degli US Open nel 2014, che promuove la racchetta HEAD Graphene XT Prestige, è stato sconfitto con il punteggio di 3-6, 1-6, 4-6. “Ho lottato duramente senza mollare mai. Ho dato il massimo e ho fato tutto quello che potevofare”, ha commentato Cilic, seriamente preoccupato perla seriavescica sul suopiede.”E’stato un viaggio fantastico;ho giocato il miglior tennis di tutta la mia vita. Spero davverodi tornare a giocare così ancora una volta”.Cilic, che eraapparso perfettamentein forma in tutte e due le settimane del torneo, è apparso sofferente in alcuni spostamenti ed èsubito stato nota tosia dall’allenatore che dal dottore per questo. “Mi è venuta una brutta vescica, già durante la semifinalecontro (Sam) Querrey”, ha commentato Cilic. “Nelle ultime 30 ore la fisioterapia mi ha aiutato.Loro hanno fattoilpossibile ma purtroppo ho continuato ad avere dolore. Ho sempre delle reazioni e movimenti molto veloci sul campo e non riuscivo a fare nientedi tutto questo.E’stato molto pesante anche dal punto di vista emotivo perchésapevo tutto quello che avevo fatto negli ultimi mesi per prepararmi.Spero che non ci voglia troppo tempo per guarire.Comunque, ho ancora tre settimane prima dei tornei di Montreal e Cincinnati e spero che tutto vada a postoil prima possibile”.Raggiungendo la finale all’All England per la prima volta Cilic ha ottenuto il suo miglior risultato a Wimbledon perchéfino ad oggi avevaraggiunto per tre volte di fila i quarti di finale 2014-2016.Il suo compagno HEAD Thomas Berdychè arrivato a Wimbledon da exfinalistae in unostato di forma che lo aveva portato in finale nel 2010 ma Roger Federer che interrotto la sua corsa verso la finale. Ha perso in tre setma sonostati tutti molto combattuti (due ore e18 minuti con il punteggio di6-7 (4), 6-7(4), 4-6.Lukasz Kubot,che promuove la racchetta HEAD Graphene Touch Speed,ha ottenuto un successo per HEAD poichè il brasiliano, con il compagno Ricardo Mello, ha vinto il titolo di doppiomaschile contro la coppia formata dall’austriaco Oliver Marach e il croato Mate Pavic con un risultato epicodi 5-7, 7-5, 7-6(2), 3-6, 13-11,inuna partita durata quattro ore e quaranta minuti.La partita è andata talmente alle lunghe dadover accendere le luci del campo per poter completare l’incontro.Kubot eMello giocano in coppia dall’inizio della stagione e hanno ottenuto il loro sesto titolo della stagionecon 14 vittorie di fila dimostrando illoro valore già conla vittoria ad Hertogenbosch eHalle

Lascia un commento

Top