Malpensa si fa più comoda. Ma bisogna aspettare fine anno

Malpensa

Sarà ancora un ‘estate a prova di bus per i turisti che transiteranno dal Terminal 2 dell’aeroporto di Malpensa. E’ rimandata alla fine dell’anno l’inaugurazione dello scalo ferroviario che arriva direttamente al Terminal 2 ingolfato per molti mesi l’anno da truppe di turisti low cost e non solo. Ma il collegamento ferroviario tra i Terminal 1 e 2 di Malpensa e il suo prolungamento fino alla linea del Sempione si farà perchè considerati di interesse europeo.

Per raggiungere in treno anche il Terminal 2 dello scalo bisognerà attendere la fine dell’anno perché i lavori per completare linea e stazione finiranno solo a settembre. Per realizzare la nuova breve tratta da 3,4 chilometri – costati fino a ora 115 milioni di euro –  bisognerà attendere fine anno. E le attese non mancano vista anche la nuova stazione ferroviaria su tre livelli che prevede dieci ascensori, sei scale mobili e un parcheggio aggiuntivo da 1.600 posti.

Per vedere collegato lo scalo internazionale con la statale del Sempione, comoda sia provenendo dal sud della Lombardia (corridoio Mediterraneo) che dalla Svizzera e il Gottardo (corridoio Reno-Alpi, bisognerà attendere ancora qualche anno. Precisamente il 2023 quando si prevede vengano completati i 4,6 chilometri di binari che uniranno il Terminal 2 a Gallarate, più il chilometro per arrivare all’altezza di Casorate. La tratta in costruzione prevede un costo superiore ai 230 milioni di euro ma molto dipenderà dal tracciato e dalle scelte ingegneristiche. L’importante opera per l’hub italiano è sostenuto anchedall’Unione europea che ha finanziato metà dei costi di progettazione includendo anche le opere di collegamento tra i due Terminal.

 

Lascia un commento

Top