Ma perchè è difficile gestire le trasferte dei dipendenti?

Le aziende esportatrici di macchinari sono quotidianamente coinvolte nell’invio in Italia e all’estero di personale tecnico, commerciale o dirigenziale presso aziende clienti o presso filiali estere, a volte per periodi prolungati di tempo. Devono pertanto restare sempre aggiornate sugli adempimenti correlati; sempre più complessi, soprattutto dal punto di vista fiscale (costi deducibili, tassazione dei rimborsi, documentazione necessaria, ecc.). La complessa gestione degli aspetti normativi, contrattuali, fiscali e contributivi legati alle trasferte del personale in Italia e all’estero saranno i temi trattati nel seminario in programma martedì 13 novembre 2012 dalle ore 9,30 alle ore 17,30 presso la sede di Villa Marchetti (Via Fossa Buracchione 84, Baggiovara, Modena) organizzato da Acimac (Associazione Costruttori Italiani Macchine per Ceramica) e Ucima (Unione Costruttori Italiani Macchine per il Confezionamento e l’Imballaggio). A illustrare i vari aspetti legati alla gestione delle trasferte interverranno Daniele Scimone, esperto di Diritto del Lavoro, che affronterà la corretta “gestione” del personale ai sensi delle norme del diritto del lavoro e Alessandro Arletti (Studio Arletti & Partners), esperto di trasferte internazionali di personale dipendente, che analizzerà gli aspetti fiscali della materia. Il seminario è aperto a tutte le aziende.

Lascia un commento

Top