Logistici europei e istituzioni comunitarie si incontrano
sulla supply chain collaboration

Supply_Chain__Orchestration__Collaboration___IndependenceLa strategia per riavviare la crescita economica europea si fonda anche sullo sviluppo della supply chain collaboration: maggiore razionalizzazione significa meno trasporti, meno emissioni nocive, meno traffico sulle strade, minori rischi dal punto di vista finanziario e minore impatto sociale. Per approfondire questo tema, la Commissione Economica e Sociale dell’Unione Europea ha organizzato, in collaborazione con ELA, Associazione Europea di Logistica, un convegno che avrà luogo a Bruxelles, il prossimo 6 giugno. http://www.elalog.eu/ela-european-conference Attraverso l’analisi di casi di successo (ma anche di esperienze che hanno dato risultati inferiori alle aspettative) sviluppati da singole imprese e da Stati membri dell’Unione, professionisti e operatori della logistica europea avranno l’opportunità, nel corso dei lavori, di illustrare e discutere con le istituzioni comunitarie l’elevato valore aggiunto che – soprattutto in una contingenza difficile e complessa come l’attuale – lo sviluppo della supply chain collaboration è in grado di portare sotto il profilo economico e sociale.

Per l’Italia interverrà tra gli altri Paolo Bisogni, presidente Ailog,  che illustrerà e commenterà i risultati di un’approfondita survey sulla supply chain collaboration, realizzata in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, finalizzata ad analizzare la portata e la profondità della collaborazione logistica in Italia; successivamente Davide Valentini, group demand planning manager di Barilla, illustrerà come la supply chain collaboration sia un fattore decisivo per l’efficienza e l’efficacia nelle relazioni tra Barilla e i sui clienti. “Siamo orgogliosi, ha commentato Paolo Bisogni, di essere stati chiamati a presentare i risultati della nostra ricerca e le avanzate esperienze di una tra le principali aziende italiane, a testimonianza di come la logistica italiana costituisca oggi un importante punto di riferimento professionale a livello continentale”. Ailog, Associazione italiana di logistica e di Supply Chain Management, rappresenta il punto di incontro e di riferimento per i professionisti della logistica. Ailog si propone di individuare le soluzioni finalizzate al perseguimento dell’efficienza logistica nei rapporti tra produzione, distribuzione, servizi e infrastrutture. Attenta alle tematiche di formazione, Ailog organizza congressi, convegni e seminari di approfondimento.

Lascia un commento

Top