Con Local Bio, Firenze capitale del cibo biologico

IMG_8282

Si è alzato il sipario a Firenze sul Local Bio che, da giovedì 26 a domani, trasformerà la città nella capitale della cultura biologica.

Due gli spazi che caratterizzeranno l’’evento e dove si potranno trovare cereali, miele, formaggi, frutta, verdura, cereali, olio extravergine di oliva, vino, confetture e mostarde: nella piazza della Santissima Annunziata, ogni giorno dalle ore 9 alle 19, andrà in scena una mostra mercato dedicata al mondo bio, con oltre 50 artigiani del gusto provenienti da tutta la Toscana. Nella Galleria delle Carrozze di Palazzo Medici Riccardi, sarà invece ospitato un ricco calendario di incontri e food show con lo scopo di aiutare il pubblico a conoscere, scegliere, mangiare, vivere biologico, valorizzando i prodotti del territorio.

Dopo il debutto di ieri, oggi si alterneranno nell’area degustazioni e food show Andrea Dominici (agronomo ed esperto di vini) che proporrà tutti i sapori del bio: matrimonio fra vini e prodotti del territorio, quindi sarà la volta della pizza gourmet di Paolo Pannacci (pizzeria Lo Spela, Greve in Chianti – FI) a cui seguirà Simone Cipriani (ristorante Il Santo Graal, Firenze) con Ribollita Bubble. Nel pomeriggio Antonella Berti (degustatrice, Camera Commercio di Firenze) guiderà alla scoperta dell’olio extra vergine. Quindi, il palcoscenico passerà a Miele e dintorni, degustazione con Jacopo Minuzzo (apicoltore). Lo show coking Bio mio: in cucina con i funghi coltivati nel fondo di caffè di Marco Vitale (chef e formatore) e Antonio Di Giovanni (agronomo) concluderà la giornata.

Sabato 28 novembre, mentre in piazza della Santissima Annunziata sarà allestito uno spazio bambini con Io gioco bio!, laboratorio di manipolazione guidato da Monica Lenzi (esperta in infanzia e comunicazione), nella Galleria delle Carrozze gli incontri inizieranno con il Mecato bio nell’era 2.0 condotto da Giulio Gargani (Agrimè.it). A seguire il food show Bio Vegan con gusto di Marco Vitale (chef e formatore) e Vincenza La Placa (ristorante La Raccolta, Firenze). Quindi, Stefania Storai (food blogger) presenterà un suo intervento su segreti e tecniche di conservazione della pasta madre bio, mentre Paolo Valdastri (FIS Toscana), Filippo Ferrari (enologo) e Nicola Schirru (ristoratore) parleranno di vino biodinamico tra scienza e stregoneria. Marco Bardazzi (molitore e presidente dell’Associazione GranPrato), Paolo Colzi (agricoltore) ed Enrico Fogacci (fornaio storico) saranno i protagonisti della filiera del grano fra virtù e buone pratiche e infine Sara Conforti (Osteria del Vicario, Certaldo – FI) proporrà il suo show cooking Autunno in Bio.

Local Bio è l’ultima iniziativa del progetto di Expo 2015 Firenze che nasce da un’idea della Fondazione Sviluppo Urbano con il contributo della Camera di Commercio di Firenze, in collaborazione con Confesercenti Firenze, Coldiretti Firenze-Prato, CIA, Lega delle Cooperative, Confcommercio Firenze e Casartigiani. Un progetto di tutti, frutto del lavoro intersettoriale di più associazioni di categoria per favorire buone pratiche e dare risposte e informazioni puntuali al mondo dei consumatori, sempre più attenti alla tracciabilità e alla produzione sostenibile.
La regia e il coordinamento dell’evento sono di Studio Umami Firenze.

Lascia un commento

Top