L’innovazione sostenibile in Cina parte dalle cartiere

Il maggior produttore al mondo di carta e cellulosa, Asia Pulp & Paper Group (APP), ha ottenuto il riconoscimento per il migliore “Programma tecnologico chiave di ricerca e sviluppo Cinese” per l’impiego di tecnologie innovative nell’ambito del progetto per il trattamento delle acque reflue di Guangxi Jingui Pulp & Paper. Il riconoscimento è stato conferito dall’Ufficio per la Scienza e la Tecnologia della Provincia di Guangxi1. Il programma di ricerca e sviluppo, per il quale APP-China investirà complessivamente 200 milioni di yuan (pari a 32 milioni di dollari americani), è destinato a incrementare l’efficacia del trattamento delle acque reflue generate dalla produzione chimico-meccanica di cellulosa con tecnologie di ossidazione ad alta temperatura. Jingui Pulp & Paper, una delle maggiori cartiere di APP-China che ha iniziato la produzione di cellulosa nel 2011, è la prima azienda a sviluppare e impiegare questa avanzata tecnologia per il trattamento delle acque reflue. Il processo comprende un sistema alcalino di riciclo che distilla le acque reflue e converte materiale di scarto non trattato in energia. Nel contempo, i residui alcalini delle acque di scarto sono riciclati e riutilizzati ottenendo così un risparmio di energia e una riduzione delle emissioni. Utilizzando questo innovativo sistema, Jingui Pulp & Paper non solo è in grado di riciclare il 95% delle acque usate nella produzione chimico-meccanica di cellulosa ma anche di riutilizzare il 93% degli alcalini nelle sue acque reflue, risparmiando energia pari a 33.000 tonnellate di carbone standard ogni anno.

Oltre al riconoscimento ottenuto da Jingui Pulp & Paper, un’altra delle maggiori cartiere di APP-China, la Gold East Paper, è stata riconosciuta tra le maggiori aziende rispettose dell’ambiente ed efficienti in termini di risparmio energetico di tutta la Cina insieme ad altre 79 imprese. Questo riconoscimento ufficiale viene rilasciato solo a quelle imprese che si distinguono per le eccellenze nelle pratiche eco-compatibili e solo dopo accurate ispezioni condotte dai Ministeri della Repubblica Popolare Cinese: dell’Industria e dell’Informatica, delle Finanze, e della Scienza e della Tecnologia.

Infine, la cartiera Jinhai Pulp & Paper nella provincia di Hainan è la prima unità operativa di APP-China a soddisfare i requisiti dell’Ispezione Speciale per la Prevenzione dell’Inquinamento del Mare. L’ufficio per la Scienza e la Tecnologia della Provincia di Guangxi è un ente del Ministero della Scienza e della Tecnologia della Repubblica Popolare Cinese che coordina e regola le attività scientifiche e tecnologiche in tutto il Paese.

Lascia un commento

Top