L’engagement dei collaboratori: gioie e dolori per le grandi aziende

Mercoledì 21 giugno presso l’Università IULM di Milano si terrà il workshop “La comunicazione interna: la sfida dell’employee engagement” presso la Sala dei 146 (Via Carlo Bo 7). Durante l’incontro saranno presentati i risultati di un’indagine su come le grandi aziende italiane favoriscono l’engagement dei collaboratori.

Quello dell’engagement dei collaboratori è un fattore strategico di successo per le imprese e allo stesso tempo una delle sfide più difficili per i professionisti della comunicazione interna. L’engagement è considerato da accademici e professionisti come un presupposto per spingere i collaboratori a supportare l’azienda al di là del proprio ruolo e a porsi come autentici ambasciatori del brand e dei suoi valori verso gli stakeholder. Questa è la prima survey realizzata in ambito universitario in Italia sul tema. Si è conclusa ad aprile 2017 e ha coinvolto un campione di 375 imprese statisticamente rappresentativo delle grandi aziende italiane manifatturiere e di servizi con più di 500 dipendenti.

L’indagine è stata realizzata dal Working Group Employee Communication, promosso dall’Università IULM e supportato da 13 aziende partner: Coopselios, Eni, Ferrero, Gruppo Banca Sella, Henkel, LFoundry-SMIC, MM, Natuzzi Group, NH Hotels, Sanofi, Unicoop Firenze, Vodafone e Whirlpool. La sua finalità è sostenere la ricerca scientifica e la divulgazione di conoscenza sul tema della comunicazione con i collaboratori. Il workshop del 21 giugno fa parte del ciclo “I mestieri della comunicazione” organizzato dalla Facoltà di Comunicazione, relazioni pubbliche e pubblicità dell’Università IULM al fine di facilitare un confronto sull’evoluzione delle diverse professionalità del mondo della comunicazione aziendale con i professionisti del settore, con le associazioni che li
rappresentano, con le imprese che forniscono servizi in questo ambito e con chi li utilizza come cliente. L’obiettivo è facilitare il trasferimento delle richieste che vengono dal mondo del lavoro
nei percorsi formativi dell’Università.

Il Working Group Employee Communication è un’iniziativa promossa dall’Università IULM in partnership con 13 aziende provenienti da diversi settori: Coopselios, Eni, Ferrero, Gruppo Banca Sella, Henkel, LFoundry-SMIC, MM, Natuzzi Group, NH Hotels, Sanofi, Unicoop Firenze, Vodafone e Whirlpool.

Lascia un commento

Top