Le grandi manovre ai vertici del gruppoTerniEnergia

20101203110805_StefanoNeriTerniEnergiaTerni Research, azionista di controllo di TerniEnergia, e Italeaf, hanno annunciato la fusione e l’obiettivo di quotazione sull’Aim UK entro il primo semestre del 2014.

Terni Research è una holding di partecipazione attiva nel settore delle energie rinnovabili, della ricerca applicata, dell’information and communication technology e nel settore ambientale.

Italeaf è l’incubatore del gruppo, attiva nell’accelerazione di società della green economy. Dopo la quotazione, la nuova società originata dall’integrazione, che potrà contare su un patrimonio netto di 40 milioni di euro, lancerà un aumento di capitale per raccogliere i fondi necessari a investire direttamente in società clean-tech e per sostenere nuove imprese e attività tecnologiche nell’industria verde.

Secondo Analyst Intermonte Sim l’operazione di aggregazione non avrà un impatto diretto su TerniEnergia ma va letto positivamente l’obiettivo di cambiamento del modello di business deciso dal socio di maggioranza e la focalizzazione sulle attività di carattere industriale rispetto a quelle di holding. La quotazione in UK rappresenta una conferma dell’impegno del management a perseguire velocemente un processo di internazionalizzazione anche per favorisce l’accesso ai capitali indispensabili, in questo contesto di mercato, per finanziare lo sviluppo di infrastrutture energetiche rinnovabili. Gli analisti confermano il giudizio outperform, target 2,80 euro.

Lascia un commento

Top