La veronese Quarella entra a fare parte del gruppo QRBG

Quarella uno dei leader mondiali nella produzione di agglomerati di quarzo e marmo entra a fare parte della newsco QRBG.

Dallo scorso settembre, con la formula dell’affitto d’azienda, la gestione di Quarella era passata alla newco QRBG srl, creata da una joint venture tra Rykadan Capital Limited e Best Cheer Stone Group. Superate le fasi previste QRBG comunica il completamento del processo di acquisizione di Quarella. Il passaggio sancisce la totale acquisizione del marchio e dell’attività industriale, mantenendo in Italia le attività d’azienda e confermando quasi per intero le professionalità impiegate nei due siti produttivi di Verona: un’operazione del valore di circa 30 milioni di euro, interamente finanziata dalla nuova proprietà.

Quarella nasce più di 50 anni fa a Verona e raggiunge una notorietà globale, grazie alle qualità tecniche e alle peculiarità estetiche di una vasta gamma prodotti. Marmi e quarzi Quarella si incontrano nei cinque continenti, rivestono superfici di aeroporti interna¬zionali e stazioni, di grandi strutture commerciali e alberghiere e di raffinate abitazioni private. Nonostante l’indiscussa qualità del prodotto e una presenza nei mercati di tutto il mondo, in anni recenti Quarella deve affrontare significative difficoltà finanziarie che, nel 2015, portano alla richiesta di un concordato preventivo.

Dietro la newco QRBG ci sono le società Rykadan Capital Limited, quotata nel listino principale della borsa di Hong Kong e proprietaria della società QStone da anni distributore del marchio Quarella in Cina e Best Cheer Stone Group, una delle più grandi multinazionali verticalmente integrata nel settore della pietra naturale. I nuovi proprietari entrano in QRBG, non solo con la forza dei loro capitali, ma anche con una precisa visione strategica che rafforza ulteriormente il progetto di ristrutturazione e rilancio del brand Quarella. Rykadan Capital Limited è una holding di partecipazioni che ha come target progetti internazionali ad alto potenziale nell’ambito dello sviluppo e degli investimenti immobiliari, oltre che nel settore dei materiali da costruzione.

Best Cheer Stone Group, fondata in Cina nel 1994, ed è oggi una delle più grandi società nel settore della pietra naturale, con un’organizzazione verticale che integra attività di estrazione, produzione, commercio all’ingrosso e installazione, impiegando più di 4500 dipendenti nel mondo. Anche in questo caso maggiori dettagli sono presenti nei siti www.bestcheer.com e www.bestcheerusa.com. L’acquisizione dell’azienda veronese si evidenzia nella sua rilevanza strategica per l’opportunità di sfruttare la sinergia tra il patrimonio di esperienza e know how tecnologico e commerciale rappresentato da Quarella e la forza finanziaria e imprenditoriale di due gruppi presenti in posizione di vertice in settori strettamente complementari.

Nella complessa operazione di acquisizione (compresa la costituzione della newco QRBG e la stipula di un accordo transattivo volto a definire le reciproche posizioni di QRBG e Quarella in vista dell’acquisizione dell’azienda) la joint venture Rykadan Capital Limited / Best Cheer Stone Group è stata assistita dallo Studio legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, con i Partners avv. Paolo Gnignati e Prof. Avv. Ettore Scimemi, coadiuvati dagli Associates Avv. Maria Chiara Butturini e Avv. Paolo Ruzzin e, per la parte giuslavoristica, dagli avv.ti Cristiana Pomes e Giulia Varotto, nonché dal team del Partner avv. Teodora Marocco, specializzato in diritto ambientale. KPMG, con il team coordinato dal Partner Federico Bonanni e dall’Associate Partner Alessandro Bellia, ha operato come Advisor durante l’intero processo di ristrutturazione contribuendo inoltre al coordinamento complessivo dell’operazione.

Lascia un commento

Top