La strategia di crescita di Credemtel (Credito Emiliano): investire

credemtel

Per i prossimi tre anni Credemtel, società del Gruppo Credem attiva nell’offerta di servizi digitali ad aziende e Pubblica Amministrazione, ha le idee ben chiare: raddoppiare i clienti raggiungendo quota 6.000, inserire oltre 20 persone, potenziare le sinergie con la capogruppo Credem e lanciare prodotti innovativi.

La società, guidata dal direttore generale Paolo Zavatti (nella foto) e con Mario Croci direttore commerciale, fornisce soluzioni nel corporate banking interbancario e nella gestione documentale elettronica, attraverso servizi per la digitalizzazione e archiviazione dei documenti aziendali e la gestione di flussi finanziari ed amministrativi. Nata nel 1989 ha sede a Montecavolo di Quattro Castella in provincia di Reggio Emilia con due uffici a Torino e Roma, Credemtel per i prossimi mesi ha in programma una crescita molto accelerata se non addirittura speedy. La Società intende potenziare la struttura con l’inserimento nei prossimi tre anni di più di 20 persone, la metà circa con ruoli commerciali, per raggiungere un organico complessivo di oltre 90 persone. Un ulteriore caposaldo della strategia di crescita è rappresentato dalle sinergie con la capogruppo da cui si punta a raggiungere il 40% circa del fatturato entro fine 2019. L’ultimo tassello della strategia di crescita prevede l’introduzione di prodotti innovativi tra i quali un portale collaborativo nell’ambito della fatturazione elettronica B2B realizzato grazie all’esperienza ed ai risultati ottenuti con la fatturazione elettronica verso la PA; sono state circa 600.000 le fatture elettroniche veicolate da Credemtel a fronte dei 38,5 milioni trasmesse dal sistema* che ha permesso di raggiungere la quota di mercato del 1,55%.

Oltre a essere certificata ISO 9001 (sistema qualità dei processi) Credemtel ha ottenuto per il proprio sistema di conservazione la certificazione ISO 27001 (sistema di sicurezza delle informazioni). Inoltre nel 2014 l’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha accreditato la società per l’attività di conservazione digitale dei documenti informatici, elenco riservato ai soggetti che assicurano particolari standard nella fornitura di servizi di conservazione dei documenti digitali.

Lascia un commento

Top