La Pcmc raddoppia. Nuovo stabilimento a Fornaci di Barga

PCMC-Cover

Sarà inaugurato il 12 ottobre a Fornaci di Barga il nuovo stabilimento voluto da Paper Converting Machine Company Italia – Pcmc – azienda multinazionale con base europea a Decimo (Lu) a quasi cento anni dalla sua fondazione e sotto la guida del suo presidente Sergio Casella. 

pcmc“Si tratta di un passo importante. In tempi brevi  riusciremo a collaudare e spedire contemporaneamente quattro linee di converting complete, per una capacità di 36 linee l’anno”, dice soddisfatto il presidente Casella (nella foto). L’azienda progetta e realizza macchinari per la trasformazione della carta principale attività della piana di Lucca. E non solo. Grazie anche agli stabilimenti collocati nell’area industriale del comune di Barga, per i quali sono stati investiti circa 8 milioni divisi in tre trance, Pcmc punta a un fatturato 2017 di 60 milioni di euro. “Il nuovo stabilimento concretizza un cammino che è iniziato da lontano”, aggiunge Casella. “Cammino che oggi anche grazie all’acquisizione dell’impresa nel 2005, da parte del gruppo Barry-Wehmiller, ci ha portati a raggiungere 52 milioni di fatturato per il 2016 e a poter contare su uffici e filiali in Giappone, Cina, Germania e Città del Messico”. L’azienda ha 115 dipendenti e un indotto di circa 500 addetti e punta a fare trasferire le aziende con cui lavorano nelle vicinanze del nuovo stabilimento. Pcmc fa parte del gruppo Americano Barry-Wehmiller Companies, Inc., (St. Louis, Missouri), che con oltre 5000 dipendenti è leader mondiale nella fornitura di tecnologia per la trasformazione di carta e cartone, tecnologia per il confezionamento, e di consulenza e servizi ad un ampio spettro di industrie.

 

Lascia un commento

Top