La Lombardia ospite in Iran. Sala: “Operiamo a favore delle Pmi”

iran1

“Con l’Iran abbiamo in comune una lunga storia, tradizione e cultura. Vogliamo costruire con questo Paese un ponte ideale che porti qui i nostri imprenditori”.

Lo ha detto il vicepresidente della Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala intervenendo a Teheran all’Iran-Italy Business Forum organizzato dall’Iran Chamber of Commerce in collaborazione con Promos e Unioncamere Lombardia.

“Regione Lombardia conta circa 900 mila imprese, per la maggior parte piccole e medie imprese familiari.
Anche questo è un punto in comune con l’Iran. Le pmi sono le realtà che più si adattano all’instabilità dei mercati globali”. La prima operazione che verrà svolta dalla regione Lombarda dopo questa missione sarà quello di sedersi al tavolo con il settore bancario per aprire linee di credito per l’Iran, “senza dimenticare la prossima realizzazione di una linea di credito regionale attraverso Finlombarda interamente dedicata all’internazionalizzazione delle nostre imprese”.

L’Iran può diventare la quarta o quinta potenza economica mondiale, per la cultura, la capacità commerciale. Italiani e iraniani possono costruire una partnership efficace per l’intera Regione. All’evento erano presenti le imprese lombarde accompagnate da Unioncamere Lombardia e Promos nell’ambito del progetto di internazionalizzazione finanziato da Regione Lombardia. Rivolgendosi a imprenditori e manager Sala ha chiesto un feedback su quanto sta realizzando la Regione ” il nostro scopo è realizzare qualcosa di concreto per voi”.

Lascia un commento

Top