La Green Mobility si incontra a Milano il 17 ottobre

mobility

Lunedì 17 presso la Sala 3 del Centro Guida Sicura ACI-SARA di Lainate, dalle 14.00 alle 18.00 si parlerà di Green Mobility, la sostenibilità sale in auto. Strategie e progetti di sviluppo della mobilità elettrica ed ibrida nelle città e tra le città.   Un appuntamento che sancisce l’inizio della due giorni dedicati alla mobilità sostenibile, digitale e integrata.

La mobilità che utilizza alimentazioni alternative, ibrido e diversi tipo di elettrico, è destinata a crescere. Su questo punto tutti gli analisti concordano. Se tuttavia guardiamo a tempi e modalità di questo sviluppo, i dubbi e le perplessità (emersi ancora in questi giorni al Salone dell’Auto di Parigi) non mancano. Sempre più evidente appare infatti la dipendenza dalle politiche di sostegno in materia attuate nelle diverse realtà territoriali. Un massiccio spostamento verso alimentazioni alternative potrà infatti avvenire solo se l’utilizzatore avrà buone motivazioni per un cambiamento di abitudini e potrà utilizzare l’automobile in modo semplice e velocemente fruibile. Il successo dell’ibrido, ormai entrato nella fase mainstream, deriva proprio dalla sua rispondenza a questa necessità.

“Per l’E-Mobilitry”, ha dichiarato Pietro Menga di CEI-CIVES – vi sono ancora ostacoli da rimuovere: contenere l’extracosto attraverso incentivazioni economiche, ampliare la rete di ricarica pubblica e anche la possibilità di ricarica domestica, visto che la propensione all’acquisto è molto più alta per chi ha questa possibilità. Ma attenuati questi ostacoli occorre aggiungere anche buone motivazioni individuali per il consumatore, che risiedono tutte in politiche di mobilità che concedano un “plus” di vantaggi, per le soste, gli accessi alle ZTL, estesi il più possibile sul territorio per connotare il mezzo elettrico di attributi vincenti. Dove è stato fatto, l’avvio del mercato vi è stato davvero”. “Duferco Energia SpA parteciperà allo Smart Mobilty World 2016 con l’obiettivo di diffondere il suo impegno legato alla mobilità sostenibile, settore nel quale l’azienda genovese sta puntando molto con progetti volti all’istallazione di colonnine di ricarica elettrica su tutto il territorio nazionale”, sottolinea Sergio Torre, responsabile del Progetto Mobility. “Ad oggi Duferco Energia, attraverso il suo brand commerciale DUE ENERGIE, può essere considerata il vero primo fornitore privato italiano di servizi di ricarica di autovetture elettriche. Attraverso le card DUE ENERGIE ogni cliente è libero infatti di ricaricare la propria vettura elettrica in oltre 600 stazioni su tutto il territorio nazionale”.

La sessione presenterà le innovazioni del settore, con alcune best practices ad alta innovazione, nonché l’evoluzione dei piani e dei programmi a livello nazionale per lo sviluppo della mobilità elettrica nelle sue diverse forme. Si parlerà di esperienze e innovazione dei veicoli ibridi, si farà il punto sull’evoluzione e sulle prospettive di mercato dei veicoli elettrici, si analizzeranno le necessità infrastrutturali per un concreto sostegno alla mobilità elettrica (con particolare riferimento alla rapidità della ricarica, ai progetti avviati nelle città ed all’importanza di coinvolgere i corridoi autostradali). Si confronteranno infine leggi nazionali e direttive regionali per il sostegno alla mobilità elettrica, con un aggiornamento sul Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (PNIRE) ed una tavola rotonda dedicata ai piani regionali di ricarica.

Chairman dell’incontro Michele Guerriero, Direttore di Start Magazine, interverranno:
– Pietro Menga, Presidente di CEI-CIVES
– Margherita Maria Migliaccio, Direttore Generale Sviluppo del Territorio, Programmazione, Progetti Internazionali, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
– Gianluca Donato, Business Development Manager, Sales Fast Charging & Electric Vehicles Infrastructure di ABB
– Omar Imberti, Responsabile Marketing Operativo di Scame Parre
– Silvana Di Matteo, Dirigente Struttura Infrastrutture per lo Sviluppo Territoriale e la Mobilità Sostenibile, Regione Lombardia
– Graziano Volpe, Direzione Ambiente, Regione Piemonte
– Emanuela Vecchio, Direzione Regionale Territorio, Urbanistica, Mobilità e Rifiuti, Regione Lazio
– Andrea Normanno, Funzionario Tecnico Servizio Mobilità Urbana e Trasporto Locale Direzione Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di Mobilità, Regione Emilia Romagna
– Intervento a cura di Regione Valle D’Aosta
– Intervento a cura di ANCI
– Francesco Amodeo, Direttore Generale, Emotion Power Station
– Barbara Aversano, Responsabile Progetto, Emotion Power Station
– Sergio Torre, Responsabile Pianificazione Strategica e Controlling, Duferco Energia
– Intervento a cura di eV-Now!
– Intervento a cura di Reply

Lascia un commento

Top