La Francia è il quinto mercato al mondo nell’e-commerce

HiPay fotografa lo scenario dell’e-commerce francese che vale 65 miliardi di euro e registra ogni anno un incremento di 850.000 nuovi clienti. Il 25% degli acquisti online avviene tramite mobile.

Il Gruppo FinTech francese specializzato in pagamenti online ha realizzato un’infografica sullo stato del commercio digitale francese che si attesta al quinto posto tra i mercati e-commerce più grandi a livello mondiale e in continua espansione. Secondo i dati proposti da HiPay, il mercato francese offre una grande opportunità di sviluppo per i merchant italiani che desiderano puntare sulle vendite cross-border e all’internazionalizzazione.
Grazie ai 57,9 milioni di utenti Internet, cifra relativa all’87% della popolazione francese (66,7 milioni), il mercato digitale francese rappresenta un terreno fertile per l’e-commerce: lo dimostrano le 835 milioni di transazioni confermate dalla ricerca 2016 di FEVAD, una cifra importante di acquisti online pari a un valore di 6.4 miliardi di euro, ricavo in crescita del +14% rispetto all’anno precedente.
Oltre 35 milioni di e-shopper in Francia (pari al 53% del totale popolazione internet francese) acquistano beni online e il mercato dell’e-commerce francese registra un incremento di 850.000 nuovi clienti ogni anno. In particolare, i settori che registrano un numero maggiore di acquisti sono Abbigliamento e scarpe, Media ed entertainment e prodotti per la casa e il giardino.

Quali sono i metodi di pagamento più utilizzati dai francesi?

Dallo studio è emerso che la carta di credito (Carte Bancaire) è il sistema di pagamento più utilizzato (61%), seguito da E-wallet 16% e dal bonifico bancario anche se in diminuzione (11%) insieme al Contrassegno pari al 6%. I metodi di pagamento locali sono fondamentali in una strategia di internazionalizzazione per offrire agli utenti finali la possibilità di pagare con il metodo che preferiscono, abbassando notevolmente il tasso di abbandono alla pagina di checkout. Due licenze bancarie europee come Istituto di pagamento e E-Money Issuer, sicurezza e ampia conoscenza del comportamento d’acquisto degli e-shopper a livello mondiale rendono Hipay un alleato globale in grado di offrire ai merchant 220 metodi di pagamento locali tra cui SisalPay, Visa, MasterCard, Maestro e PayPal.
“Il mercato francese rappresenta una grande opportunità per gli e-commerce italiani che vogliono espandere il proprio business ed è importante per i merchant italiani offrire agli utenti i metodi di pagamento che sono abituati a utilizzare e di cui si fidano. Se pensiamo che il 70% dei francesi naviga su Internet da smartphone è evidente l’opportunità di crescita del settore dell’m-commerce, infatti il 25% delle vendite online francesi avviene tramite mobile. 6.6 milioni di francesi, ovvero il 22% dei possessori di smartphone, hanno fatto almeno un acquisto tramite il loro cellulare e tra i beni più acquistati online da mobile spiccano Abbigliamento, Cultura e Beni per la casa”, commenta Paola Trecarichi, country manager di HiPay (nella foto). Infine, per quanto riguarda le vendite cross-border, in Francia il 46% degli utenti internet ha effettuato un acquisto all’estero, in particolare il 19% su e-commerce non francesi. Al primo posto la Germania (41%) seguita da UK (29%), Belgio (15%), USA (9%) e Cina (7.9%).

Lascia un commento

Top