La digital transformation ha un potenziale di crescita di Pil del 2%

digital1

Nasce il primo Master per formare esperti in Digital Transformation per il Made in Italy. promosso da Talent Garden, Cisco Italia e Intesa Sanpaolo: 20 studenti, 12 settimane d’aula, 6 settimane in 6 distretti industriali d’eccellenza per aiutare le imprese a digitalizzarsi.

L’Italia è un Paese di grandi eccellenze ma ha bisogno di innovare modelli e processi di business. Second una ricerca presentata al Forum sull’Economia Digitale il digital gap delle imprese italiane costa oggi il 2% del Pil e 700.000 posti di lavoro. Il problema è legato alla mancanza di una cultura dell’innovazione e della formazione: le aziende italiane non hanno le competenze digitali per crescere. Per questo TAG Innovation School, Cisco Italia e Intesa Sanpaolo hanno costituito il primo percorso itinerante per formare esperti di digital transformation che unisce 12 settimane full immersion a 6 settimane di consulenza presso aziende distribuite sul territorio. Un tour che toccherà Torino e la smart mobility, Padova e l’industry 4.0, Firenze e il design&fashion, Bologna e l’agri-food tech, Roma e la smart citizenship, Napoli e il travel e logistic tech.

“Aiutiamo le Pmi del territorio a superare la stagnazione economica con opportunità offerte dalla digital economy. La media italiana degli investimenti nel digital è del 4,7% del Pil rispetto al 6,4% nel resto del continente. Bisogna colmare questo gap offrendo soluzioni concrete a Pmi e anche aziende di grandi dimensioni.”, ha detto Alessandro Rimassa, direttore di TAG Innovation School. Per Enrico Mercadante, responsabile area innovazione di Cisco, il progetto rispecchia l’obiettivo del piano Digitaliani, nato per accelerare la digitalizzazione del Paese: “contagiare” l’Italia con il digitale perché possa coglierne tutte le opportunità, facendo leva sulle competenze e sullo scambio tra attori tradizionali e nuovi dell’innovazione. Il Master partirà lunedì 20 febbraio 2017, ma le selezioni sono già aperte. Per maggiori informazioni: www.digital-transformation-master.it

Lascia un commento

Top