Kelkoo acquista Le Guide. Prezzi alle strette…

richard-stables

La piattaforma di eCommerce advertising e di shopping comparison, Kelkoo si è portata a casa LeGuide, il sito di confronto prezzi leader in Francia. Da questi due storici player di mercato, nasce un gruppo in grado di tracciare una nuova linea di demarcazione di questo settore che avrà un forte impatto sull’industry del commercio elettronico. I prezzi non avranno più scampo, si troveranno a essere confrontati in maniera spietata e univoca.

Il Gruppo Kelkoo, con 220 milioni di offerte, vanta oggi il più grande catalogo al mondo di proposte commerciali provenienti da una rete di retailer senza uguali composta da oltre 31.000 merchant; il gruppo è inoltre l’unica realtà che opera in 20 paesi nel mondo e con piani di espansione verso Stati Uniti e Messico nel corso dell’anno.
“Questa acquisizione è una grande cosa. Ci consente di offrire a tutti i nostri clienti un servizio unico”,afferma Richard Stables, ceo di Kelkoo Group (nella foto). “La complementarità degli asset di Kelkoo e LeGuide, due pionieri di questo settore, ci colloca in una posizione unica nel mercato che ci permette non solo di espandere la nostra presenza geografica, ma anche di fare leva sulle competenze dei nostri team di digital specialist”.
Entrambe le società vantano circa 20 anni di esperienza nel mercato dell’e-commerce, del digital advertising, del consumer analytics e, nel corso degli anni, hanno continuato ad investire intensamente in ricerca & sviluppo, concentrandosi su big data e tecnologie di machine learning, con il preciso impegno di continuare a contribuire alla crescita di revenue e traffico per merchant e editori. L’acquisizione permetterà al gruppo Kelkoo di beneficiare di economie di scala volte a garantire un maggiore ritorno sugli investimenti per i retailer e migliori soluzioni di monetizzazione per i publisher su ogni device, soprattutto su mobile che oggi rappresenta il 30% del traffico per entrambi i gruppi. Kalkoo può vantare 8 milioni di post-click sales per i merchant nel 2015, e 40 milioni di consumatori cross-device a livello mondiale numeri da leader che fanno di questa società uno dei principali influenti player dell’industry del commercio elettronico e dell’advertising digitale.

Lascia un commento

Top