Italy Roundtable (CSCMP) organizza il convegno su supply chain end to end

supply-chain

“Applicare la supply chain end-to-end in Italia”: questo il titolo del secondo Convegno annuale organizzato dalla “Italy Roundtable”, sezione nazionale del Council of Supply Chain Management Professionals (CSCMP), il prossimo 29 novembre, dalle 9.00 alle 16.30, a Milano (Business Center “Copernico Milano Centrale”, via Copernico 38 angolo viale Lunigiana).

colella“Obiettivo della giornata, spiega Igino Colella, presidente della Italy RT di CSCMP (una tra le più importanti associazioni internazionali di professionisti della logistica), è quello di capire se la gestione End-to-End della Supply Chain sia alla portata delle aziende Italiane, il modo in cui è possibile ottenere risparmi senza ridurre il livello di servizio e soprattutto se si tratti di opzioni praticabili anche da imprese di dimensioni piccole e medie: a questi interrogativi intendiamo rispondere grazie al contributo di qualificati relatori, che saranno disponibili a interagire con il pubblico, permettendo un approfondimento diretto che solo un’Associazione di professionisti può garantire”. I lavori saranno aperti da Giuseppe Boschi (Presidente Onorario) e da Igino Colella, che introdurranno un’ampia relazione sulle attività della Italy Roundtable nel 2016: Enrico Camerinelli (vicepresidente) e Dario Biggi illustreranno i Gruppi di Lavoro della Italy RT, i seminari sulla blockchain, il Seminario Europeo di Ricerca tenutosi a Vienna (maggio 2016) e il prossimo convegno europeo CSCMP nel maggio 2017. Le discussioni saranno corroborate da importanti contributi: Alberto De Toni, rettore dell’Università di Udine, spiegherà come affrontare la complessità della Supply Chain End-to-End, Bruno Aceto, chairman GS1 Europe e direttore GS1 Italia, illustrerà il ruolo degli standard GS1 e i prossimi sviluppi, e Fabrizio Santini, ADACI, si soffermerà sulle leve di riduzione dei costi.

Alla Tavola Rotonda che avrà come tema “Previsioni, pianificazione scorte e sales and operations planning”, èarteciperanno Roberto Crippa (Tecniplast), Paolo Gabos (Manfrotto), Andrea Maderna (Board), Mauro Maiocco (L’Oréal), Marco Porzio (Nestlé Purina), Alessandro Sciacco (Manfrotto), e Francesco Stolfo (Toolsgroup), Enrico Camerinelli svilupperà il tema dei processi, del valore e delle misure nella supply chain, illustrando le best practices, i modelli internazionali e l’adattamento per le Pmi. Il pomeriggio sarà focalizzato sulla Distribuzione Fisica: visibilità sulla filiera, Gestione del Magazzino, Trasporti e Consegne. I temi saranno discussi in una Tavola Rotonda dal titolo “Le priorità dal Top Management per la Distribuzione Fisica: Livello di Servizio ed Efficienza. Esempi d’innovazione, misurazione ed efficientamento per aumentare l’efficacia e ridurre i costi”. Parteciperanno Vincenzo Battistini (Chiesi), Luca Brandellero (Rinascente), Thierry Conte (Sonepar), Pierluigi Ferri (Studio legale Faotto-Tricarico), Paolo Guidi (Kuehne + Nagel), Giuseppe Mandurino (Gi On Board), Luca Priori (Composad), Andrea Redaelli (Hugo Boss), Paolo Strinati (CSI Findus).

Lascia un commento

Top