Italiani d’America ieri a Westchester per l’Italian Heritage

heritage

Ieri sera, 17 ottobre 2016, a Westchester (USA) si sono svolte le celebrazioni dell’Italian Heritage and Culture Month.

Una iniziativa che vuole celebrare l’eredità culturale italiana facendo perno sull’apprendimento delle lingua di Dante,  in sinergia con gli Stati Generali della lingua Italiana promossi dal Maeci, a Firenze, nelle giornate di ieri e di oggi. Infatti, la “Coalizione delle Associazioni Italo-Americane  di Westchester”, promotrice dell’evento, ha posto al centro  della manifestazione proprio la lingua italiana con uno speciale riconoscimento agli studenti
e agli insegnanti di italiano di Westchester. Dopo i ringraziamenti agli organizzatori e in particolare il prof. Sclafani, elogiando l’iniziativa, perché attraverso momenti di festa come questi, in cui si mettono  “al centro le radici italiane, le nostre inconfondibili e belle radici”  si permette anche alla nostra persona  di crescere nei suoi vari aspetti. “Oggi”, ha detto Fucsia Fitzgerald Nissoli, ” in questa  America che si trova in crisi di identità,
è importante che, come italiani, sappiamo riscoprire e mostrare ai nostri amici la bellezza del nostro patrimonio culturale, una cultura che ha contribuito a fare grande l’America. Attraverso la lingua, parlando italiano riscopriamo le nostre origini comuni e ci sentiamo Comunità”. Nissoli ha ingraziato ancora una volta l’associazionismo perché contribuisce “a tenere saldo il legame con l’Italia  che ciascuno di noi porta nel cuore”.
.

Lascia un commento

Top