Italia-Spagna: guardarla in ufficio come a casa

Italia-Spagna

Vedere Italia-Spagna in ufficio? Houzz vi aiuta a ricreare il salotto di casa accanto alla vostra scrivania.

Una partita importante seguita da circa venti milioni di italiani che dovranno attrezzarsi per assistere all’incontro. Ma è alle 18, orario di ufficio! Che fare? Ci sono diverse possibilità: scappare fuori dal lavoro per arrivare a casa in tempo per il fischio d’inizio, restare in ufficio e allestire la sala riunioni, fermarsi nel primo bar disponibile sulla strada del ritorno. Considerato che chi sceglie la prima opzione deve vedersela con il traffico e che la terza prevede di ritrovarsi in mezzo a dei perfetti sconosciuti (e si sa, con gli amici la partita è tutta un’altra cosa), la seconda scelta potrebbe rivelarsi quella vincente. Fermarsi in ufficio per tifare la Nazionale potrebbe essere un modo per passare del tempo con i colleghi senza le pressioni del lavoro, aumentare lo spirito di squadra e, perché no, scoprire un lato più umano e rilassato del proprio capo.

COME ORGANIZZARSI IN UFFICIO

Ma come ci si può organizzare per ricreare un ambiente confortevole in una stanza che solitamente prevede seri e freddi incontri di lavoro? Houzz è la piattaforma online leader mondiale nell’arredamento, progettazione e ristrutturazione d’interni e d’esterni, che ha stilato una serie di consigli utili per ricreare in ufficio l’atmosfera del proprio salotto di casa e tifare, invece che con gli amici, con i propri colleghi prendendo spunto dalle oltre 10 milioni di fotografie di interni e esterni presenti sulla piattaforma:

Se non c’è già, recuperare un televisore sufficientemente grande da permettere a tutti gli interessati di vedere lo schermo.
Disporre delle sedute comode (magari non le bellissime poltrone in pelle tanto amate dall’Amministratore Delegato) per i più rilassati e degli sgabelli per quelli più coinvolti e colpiti dalla febbre da goal. In caso di rigori, si può prevedere uno spazio per chi camminerà su e giù in attesa dei tiri in porta.
L’orario è quello giusto.. per l’aperitivo! Occorre ricordarsi in anticipo di comprare e riporre in frigo delle birre, patatine, stuzzichini e qualche dolcetto. Sicuramente non arriveranno a fine partita.
E’ bene togliere dalla sala documenti importanti o qualsiasi oggetto che non possa essere sporcato, rovinato o lanciato dalla finestra.
E per chi non fosse interessato alla partita? Non sarebbe carino escludere i non- calciofili a priori. Per questo si può allestire un piccolo “buffet” anche per loro, possibilmente fuori dalla sala adibita a stadio (oltre a disturbare, non capirebbero tanto fervore per un tiro mancato in porta).

Lascia un commento

Top