Crolla ancora l’indice di fiducia delle imprese italiane
mentre risale in Europa e nelle economie mature

0,,15904281_303,00L’ultimo sondaggio Regus  – www.regus.com – sull’indice di fiducia globale delle aziende (BCI), eseguito su 20.000 top manager di 95 Paesi, ha rilevato che i livelli di fiducia hanno subito un rialzo di 5 punti, fino a 109, nelle economie mature, mentre sono calati di 9 punti, fino a 117, in quelle emergenti. E in Italia?In Italia, la fiducia delle aziende è calata bruscamente dai 70 punti registrati nell’aprile 2013, agli odierni 67, ben al di sotto della media globale di 113 punti. Dal sondaggio è risultato inoltre che, nei prossimi dodici mesi, le aziende italiane punteranno su un’offerta di servizi efficace dal punto di vista dei costi per ottimizzare i processi aziendali e ottenere il massimo vantaggio dalle risorse esistenti senza compromettere i propri piani di espansione. Il sondaggio Regus BCI ha rilevato inoltre che:

· In Italia, la percentuale di aziende che ha dichiarato un aumento dei ricavi è diminuita dal 12% all’11%

· I primi quattro risultati di efficienza per l’Italia sono:

o Fornitori di servizi efficaci dal punto di vista dei costi (66%)

o Maggiore dislocazione dei lavoratori (37%)

o Diminuzione degli spazi ufficio (35%)

o Aumento del mantenimento del personale (32%)

“Mentre nelle economie mature, a un ritorno su valori positivi delle prospettive economiche corrisponde un rialzo dei livelli di fiducia, in quelle emergenti, a un tentativo di migliorare l’efficienza e la produttività corrisponde un rallentamento della crescita”, commenta Mauro Mordini, country manager di Regus in Italia. “La nostra ricerca dimostra inoltre che l’utilizzo di ambienti di lavoro flessibili può avere un impatto significativo sul bilancio finale, incoraggiando la crescita sostenibile.”

Regus è il fornitore mondiale di soluzioni per ambienti di lavoro. La sua rete composta da oltre 1.700 business centre dislocati in 100 Paesi offre spazi di alta qualità, pratici e completamente attrezzati sia per pochi minuti che per più anni. Aziende come Google, Toshiba e GlaxoSmithKline scelgono Regus per lavorare in modo flessibile e assicurare maggiori possibilità di successo alle proprie attività. La chiave per lavorare in modo flessibile è la praticità; per questo Regus sta aprendo centri ovunque i suoi 1,5 milioni di membri abbiano bisogno di supporto: centri cittadini, distretti suburbani, centri commerciali e outlet, stazioni ferroviarie, stazioni di servizio in autostrada e persino centri sociali. Regus è stata fondata a Bruxelles, in Belgio, nel 1989. La sua sede centrale è a Lussemburgo ed è quotata presso la Borsa di Londra.

Lascia un commento

Top