Invesco primo per raccolta netta tra i gestori esteri
con 644 milioni nel febbraio scorso

Sergio_TrezziCome era già successo nell’ottobre 2013, quando Invesco  – società indipendente americana nell’asset management – era stata la prima casa estera per raccolta netta mensile, con 281,6 milioni di euro, si è aggiudica il primo posto tra i big esteri per raccolta con 644 milioni di euro di febbraio 2014, portando il patrimonio a 10,5 miliardi di euro. La raccolta della prima parte dell’anno conferma un lavoro che punta sulla soddisfazione dei clienti nel medio-lungo termine, attraverso la diversificazione dei prodotti e il focus su alcuni fondi chiave in determinate fasi di mercato, legati a soluzioni Income e Multi Assets. La società è guidata in Italia da Sergio Trezzi, (nella foto) country head per l’Italia e head of european retail.

Con sede centrale ad Atlanta (Georgia, Stati Uniti), uffici in più di 20 paesi, relazioni commerciali in oltre 100 e un capitale gestito complessivo di 778,7 miliardi di dollari (al 31/12/2013), quotata alla Borsa di New York (fa parte dell’indice S&P 500), Invesco è uno dei principali operatori internazionali nel settore del risparmio gestito. Non avendo vincoli con gruppi bancari o assicurativi collabora con istituti finanziari e distributori terzi in tutto il mondo, in totale assenza di conflitti di interesse. I prodotti coprono tutte le principali classi di investimento, dai mercati azionari e obbligazionari fino agli investimenti alternativi nel mercato immobiliare, nel private equity e negli Etf (con il marchio PowerShares). Presente in Italia dal 1997, con sede a Milano e un team di 20 professionisti che assistono la clientela istituzionale, i gestori di fondi comuni di investimento e le reti di distribuzione retail Invesco ha partimonio gestito complessivo in Italia di 10,5 miliardi di euro (al 28/02/2014).

Lascia un commento

Top