Intesa investe nella fintech Oval Money

Intesa Sanpaolo entra nel capitale di Oval Money, startup fintech italo-inglese attiva nel mondo del risparmio, che così apre il suo round di finanziamento Serie A, a pochi mesi dal successo del crowdfunding.

L’operazione è stata realizzata attraverso Neva Finventures, il Corporate Venture
Capital dell’Innovation Center del gruppo che investe in società fintech e in startup
che intendono entrare in nuovi mercati e settori chiave quali la Circular Economy e
l’Industry 4.0. Oval Money è la startup che rivoluziona il mondo del risparmio accorciando la distanza
tra le persone e la finanza. Con Oval chiunque può iniziare a mettere da parte risparmi
e a farli crescere investendo. L’app permette di farlo indipendentemente dal capitale a
disposizione e sempre in linea con le proprie abitudini e le proprie possibilità. La forza
di Oval è garantire un approccio bottom up, reversibile e innovativo al mondo del
risparmio assicurando gli stessi standard di sicurezza di un istituto bancario.

Logica dell’investimento è avviare una partnership industriale tra Oval Money e Banca
5, la nuova Banca di prossimità del Gruppo Intesa Sanpaolo focalizzata nell’instant
banking. In particolare, si tratta di un canale complementare a quelli tradizionali
presidiati dal Gruppo che si rivolge ai clienti “lower mass”, “nuovi italiani” e giovani
attraverso un’offerta composta da cinque categorie prodotto: conto, carte, prestiti,
assistenza e servizi.  La sinergia porterà entrambe le realtà ad un’integrazione strategica nell’offerta di
prodotti e servizi, nel rapporto con gli utenti e negli standard garantiti. La partnership
rappresenta un passo rilevante per sfruttare tutte le potenzialità della collaborazione tra
il mondo fintech e il modello bancario evoluto di Banca 5. Nei prossimi mesi verranno
rilasciate sul mercato da Oval Money soluzioni di business innovative, che si
svilupperanno, in logica di Open Banking, basate sulla direttiva PSD2 sui pagamenti.
Inoltre, grazie al network distributivo di oltre 20.000 tabaccherie italiane convenzionate
con Banca 5 si andranno a completare le funzionalità offerte attraverso l’app su mobile..

Lascia un commento

Top