I soldi di BERS e Promos portano le aziende milanesi all’estero

internazionalizzazione (500x332)

Capire le strategie di medio periodo della Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo (BERS) per capire su quali mercati puntare e, soprattutto, quali passi fare per essere presenti al momento delle gare di appalto.

E’ stato questo il motivo per cui Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano per le Attività internazionali, e il Consorzio camerale per il Credito e la Finanza venerdì hanno organizzato un incontro tra Suma Chakrabarti, presidente della BERS, e una ventina di aziende lombarde.

Un incontro btb interessante, da cui gli imprenditori hanno avuto la conferma che l’istituto di credito europeo, per esempio, intende puntare forte sulla Grecia, finanziandone parte del processo di privatizzazione che, nelle intenzioni dell’Unione Europeo, dovrebbe permettere al Paese ellenico di rilanciare la propria economia (e pure l’occupazione).

Un settore, quello energetico, in cui l’Italia può giocare le sue carte: non solo per merito delle realtà che già ora hanno una forte presenza all’estero, ma anche con diverse pmi innovative in grado di esportare le loro soluzioni oltre i confini nazionali.

E per facilitare ulteriormente le imprese nel loro avvicinamento all’export, Promos presenterà il 28 ottobre a Palazzo Giureconsulti il nuovo bando sull’internazionalizzazione delle imprese di Milano e provincia. Per partecipare all’evento – gratuito – è necessario iscriversi sul sito di Promos.

Lascia un commento

Top