Le aziende toscane puntano il Perù

EL PRESIDENTE DE LA REPUBLICA, OLLANTA HUMALA, INSPECCIONO LOS AVANCES DE LAS OBRAS DEL TRAMO 2 DEL METRO DE LIMA, EN EL DISTRITO DE SAN JUAN DE LURIGANCHO, ACOMPAÑADO DEL MINISTRO DE TRANSPORTES Y COMUNICACIONES, CARLOS PAREDES

Con una crescita media del Pil pari al 5,8% annuo e un reddito pro-capite aumentato del 48% nell’’ultimo decennio non stupisce che il Perù stia diventando attraente per le imprese italiane; anche considerando che la previsione di sviluppo per i prossimi anni è in netta crescita.

Per esplorare le opportunità di business del Paese del Sud America, la Camera di Commercio di Firenze, insieme al Comune di Firenze, al Consolato Generale del Perù e a PromoFirenze (membro della rete Enterprise Europe Network), mercoledì 14 ottobre ha organizzato una giornata gratuita per le aziende, con incontri istituzionali e approfondimenti tematici a partire dalle 9, seguiti da meeting b2b nel pomeriggio.

mercoledì 14 ottobre al Palagio di Parte Guelfa con incontri istituzionali e approfondimenti tematici a partire dalle 9, seguiti da meeting b2b nel pomeriggio. Parteciperà all’evento l’Ambasciatrice del Perù in Italia, Eda Adriana Rivas Franchini.

A inaugurare i lavori al Palagio di Parte Guelfa, l’’anno scorso, è stata AnsaldoBreda che, divenuta partner del consorzio Nuevo Metro de Lima, si è aggiudicata un contratto per la fornitura della metropolitana senza conducente di Lima con una quota pari a circa 500 milioni di dollari. La compagnia, che a Pistoia ha una delle sue sedi principali, si occuperà della fornitura di 42 moderni treni metropolitani lunghi 108 metri, con elevate caratteristiche di sicurezza e comfort, climatizzati, dotati di sistemi di informazione ai passeggeri di ultima generazione e di telecamere per la videosorveglianza interna.

A seguire AnsaldoBreda adesso potrebbero essere tante aziende soprattutto nei settori legati alle commesse di enti pubblici, come forniture di macchinari e tecnologie per lo sviluppo dell’industria di trasformazione. Crescente anche la richiesta di prodotti di alta qualità del Made in Italy, un filone che può interessare anche le imprese medio-piccole. Durante la giornata, oltre a contributi di professionisti e operatori di vari settori, verranno illustrati i nuovi strumenti di mediazione internazionale disponibili a Firenze e sarà presentata la prossima missione commerciale in Perù e Cile di PromoFirenze.

Maggiori informazioni e iscrizione gratuita alla giornata sul sito di PromoFirenze.

Lascia un commento

Top