In Toscana arrivano i contributi per le Pmi
che investono nelle certificazioni aziendali

Certificazione Qualità fotoLa Regione Toscana punta a promuovere la diffusione delle certificazioni aziendali tra le imprese. L’obiettivo è di fare crescere sempre di più l’utilizzo dei sistemi di gestione ambientali, per la qualità, per la sicurezza sul lavoro e la responsabilità sociale. In questa prospettiva la Regione Toscana il 15 maggio ha aperto il bando 2013 del POR dedicato ai servizi qualificati per le piccole e medie imprese commerciali e turisticheL’incentivo concesso è molto interessante perché si tratta di un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammesse. Il bando Por linea 1.3c finanzia l’acquisizione delle seguenti tipologie di servizi:

– Supporto tecnico alla gestione del processo di certificazione ISO 14001;

– Supporto tecnico alla gestione del processo di registrazione EMAS;

– Supporto all’implementazione di sistemi per la certificazione Ecolabel;

– Supporto all’implementazione di sistemi di gestione per la qualità ai sensi della norma ISO 9001;

– Servizi per l’implementazione di sistemi per la responsabilità sociale SA 8000;

– Supporto all’implementazione di sistemi per garantire la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro OHSAS 18001.

Non sono ammessi all’agevolazione i servizi le cui spese siano state fatturate o pagate anche parzialmente prima della data di presentazione della domanda di contributo. I contratti e le lettere d’incarico relative all’acquisto di servizi devono essere stipulati successivamente alla presentazione della domanda di contributo. Le richieste di agevolazione a valere sulla misura, che può contare su uno stanziamento pari a 110.000 euro, possono essere presentate fino al 12 Luglio. Fonte: Eurocons http://media.eurogroup.biz/doc/agevolazioni/schede_approfondimento/3306/POR_1.3c_Certificazione_2013.pdf

 

Lascia un commento

Top