Imprese europee in Cina: ecco come fare

from Trey Ratcliff at www.stuckincustoms.com

Si chiama EU Gateway Business Avenues la missione imprenditoriale per promuovere servizi e prodotti europei a potenziali partner commerciali in Cina

 

La missione imprenditoriale sulle tecnologie pulite accompagnerà un gruppo di selezionate aziende europee a Pechino, in Cina, dal 20 al 24 marzo 2017 con l’obiettivo di offrorealle imprese partecipanti  l’opportunità di mostrare i propri prodotti, servizi e tecnologie a un pubblico mirato di potenziali partner commerciali. Le imprese selezionate usufuiranno di una serie di servizi di supporto da parte di EU Gateway | Business Avenues:

Coaching in tutte le varie fasi della missione, dalla verifica di idoneità e l’assistenza durante l’invio della domanda alla preparazione della missione attraverso studi di mercato e riunioni pre-partenza, dalla partecipazione vera e proprio all’evento di Pechino alle attività di follow-up al ritorno in Europa.

Attività promozionali. Le imprese saranno protagoniste di una vasta campagna pubblicitaria (tramite articoli, comunicati stampa, social network, etc) rivolta a media cinesi mirati.

QUALI SONO LE IMPRESE AMMESSE A PARTECIPARE  

Le imprese ammesse a partecipare devono operare nei settori: idrico (trattamento delle acque reflue, soluzioni idrauliche, fornitura di acqua dolce), controllo dell’inquinamento atmosferico, gestione dei rifiuti raccolta differenziata, protezione dal rumore, Biogas, aerotermia, geotermia, Idrotermia e energia oceanica, energia idroelettrica, biomasse, gas di discarica,impianti di depurazione, tecnologie e servizi per la cattura e lo stoccaggio di Co2, efficienza energetica e risparmio, energetico, veicoli elettrici, tecnologie per biocarburanti, tecnologie di cogenerazione, tutela del suolo. Per presentare la candidatura le imprese hanno tempo fino al 2 dicembre 2016.

EU Gateway | Business Avenues
E’ un’iniziativa nata grazie all’omonimo programma europeo EU Gateway, lanciato nel 1990, inizialmente per approfondire l’interazione e la cooperazione economica tra Europa e Giappone. Nel corso degli anni la piattaforma ha allargato il suo raggio d’azione, promuovendo partnership di successo tra imprese europee e asiatiche, non solo in Giappone, ma anche in Corea, Singapore, Malesia e Vietnam. Il nuovo programma intende espandere  i propri confini, con missioni imprenditoriali anche in Indonesia, Filippine, Tailandia e Cina.

Lascia un commento

Top