Workshop a Milano per imparare a fare rete tra imprese

Le reti di imprese offrono una nuova modalità di aggregazione tra Piccole e medie imprese. Ma per una gestione efficace della rete occorrono manager che oltre alle normali competenze abbiano capacità di negoziazione,  integrazione e gestione gruppi, e di gestione dei conflitti. Sono alcune riflessioni che Obiettivo50, – www.obiettivo50.it – associazione indipendente composta da manager che hanno l’obiettivo di mettere a disposizione delle piccole e medie imprese italiane il proprio network di competenze,  propone ai manager e alle imprese il workshop con partecipazione gratuita: Nuove Professioni. Arriva il Manager di Rete di Imprese, organizzato martedì 16 ottobre alle ore 14.30 al FAST di Piazzale Morandi 2, di Milano. Dopo il saluto di Gianfranco Antonioli, presidente Obiettivo50 e di Romano Ambrogi, presidente ALDAI, Francesco Bargiggia della Regione Lombardia – dirigente dell’unità organizzativa imprenditorialità interverrà su Genesi di una Rete di Imprese. Seguiranno nell’ordine Luca Zanderighi – Università degli Studi di Milano – dipartimento economia e management su Tipologie di Rete di Imprese; Ludovica Bianco dello studio legale Tosetto, Weigmann e Associati sul quadro legislativo; Enzo Colombo – Mediocredito Italiano – Gruppo Intesa Sanpaolo e Paolo Barenghi di Unicredit su aspetti di finanza e fiscalità;  Ennio Ripamonti – Università di Milano Bicocca – Facoltà di Psicologia su ruolo e competenze del manager di rete; Rodolfo Principi – Independent executive coach su  il programma di assessment.

Obiettivo50 è una associazione indipendente senza scopo di lucro composta e gestita da manager di alto profilo professionale che hanno maturato sul campo la loro esperienza, ricoprendo posizioni operative di responsabilità in azienda. Finalità della associazione è mettere a disposizione delle piccole e medie imprese italiane il proprio network di competenze, contribuendo al raggiungimento dei loro obiettivi e fornendo, al tempo stesso, opportunità professionali ai propri associati. Fondata nel novembre 2004, Obiettivo50 conta in Italia circa 200 associati che provengono dai più diversi settori industriali e di servizi e che, complessivamente, coprono tutte le competenze di gestione d’impresa, fra cui internazionalizzazione, ristrutturazione, integrazioni fra imprese, passaggio generazionale, innovazione sono tra le più importanti aree di intervento. I manager di Obiettivo50 offrono ad imprese ed istituzioni passione e competenza.

Lascia un commento

Top