Imesa in Norvegia con una commessa da 1,6 milioni
targata Kongsberg

teamImesaL’azienda Imesa del gruppo Schiavoni è stata scelta dalla norvegese Kongsberg Maritime – divisione del gruppo Kongsberg dedicata al settore marittimo –  per la fornitura di un quadro elettrico di media tensione per una nave posa tubi. Quaranta metri lineari e 76 pannelli per un lavoro ad altissima specializzazione. La Norvegia dell’alta tecnologia e specializzazione torna così a bussare alle porte di Imesa, l’azienda jesina del Gruppo tra i leader europei nella produzione di sistemi elettromeccanici. A pochi giorni dall’importante accordo siglato con la società norvegese Vard Electro, Imesa incassa l’acquisizione di una commessa da 1,6 milioni di euro da Kongsberg Maritime. Imesa_stabilimentoKongsberg è una multinazionale ai vertici mondiali nel settore dell’elettronica con quartier generale in Norvegia e dislocazioni in oltre 25 Paesi nel mondo, oltre 7.000 dipendenti e alle spalle una storia di 200 anni da celebrare quest’anno. Kongsberg Maritime, divisione forte nei prodotti dell’automazione e nelle applicazioni marine grazie al brevetto di un sistema di posizionamento dinamico per varie tipologie di navi, ha la funzione di integratore di sistema in un importante lavoro affidatogli dalla Petrofac, società di oil & gas degli Emirati Arabi.

L’azienda norvegese dovrà occuparsi del sistema di propulsione e dell’installazione delle apparecchiature all’interno di una nave posatubi, e in quest’ambito ha scelto Imesa per la fornitura del quadro elettrico, cuore energetico della nave. Un riconoscimento di peso per la società del gruppo Schiavoni, che da tempo collabora con importanti realtà anche estere. “Con l’ingresso della Kongsberg fra la nostra clientela”, commenta Sergio Schiavoni, presidente del Gruppo, “il polo del Nord Europa in cui agiamo si amplia. Acquisiamo un altro integratore di sistema, come già è successo, ad esempio, con Sam Electronics, Intec e Ihc. Siamo veramente soddisfatti di essere stati scelti per contribuire ad un lavoro ad altissima specializzazione, dove operano le aziende migliori in campo mondiale”.

Imesa si occupaerà della costruzione del quadro elettrico di media tensione per la nave posa tubi: un’opera di grandi proporzioni, se si considera che il quadro avrà una misura di oltre 40 metri lineari, con 76 pannelli di media tensione in un’unica fornitura. Il gruppo Schiavoni è una realtà consolidata nei settori dell’elettrotecnica industriale, energia, oil & gas e costruzioni. Tra le principali realizzazioni: i quadri elettrici per la prima portaerei italiana ‘Cavour’; per la Fincantieri installazioni per molte navi da crociera; la ricostruzione dell’impianto elettrico stradale della città di Bassora, distrutto nel conflitto iracheno. Imesa spa, basata a Jesi (An), con sedi a Roma, Milano e Dubai, è tra i leader europei nella produzione di quadri elettrici di media e bassa tensione, sezionatori isolati in sf6 per la media tensione da interno e da esterno, sistemi di supervisione e controllo e impianti elettrici chiavi in mano. Conta 200 dipendenti e vanta collaborazioni con importanti aziende italiane ed estere come: Enel, Saipem, Terna, Technimont, Converteam, Fincantieri, Eni, Enipower, Ansaldo Sistemi Industriali, Technip Italy e Lukoil.

Lascia un commento

Top