Stipendi e compensi post MBA più alti della media
Report di recruiters il 15 ottobre a Milano

jobs_salary_trends_2013_2014Fatta eccezione delle regioni dell’Europa centrale, il livello generale dei compensi MBA è cresciuto o comunque rimasto allo stesso livello. Il più alto tasso di crescita di compensi è stato registrato nell’area Asiatica (8%), seguita dal Medio oriente (5%). Non si è verificata alcuna crescita in America Latina i cui livelli salariali sono rimasti gli stessi del 2012, dopo aver assistito ad un incremento del 20% nell’anno precedente.Lo rivela il QS TopMBA.com Jobs and Salary Trends Report che viene pubblicato ogni anno e valuta gli stipendi e compensi post MBA. I risultati sono basati su un sondaggio annuale che interpella i recruiters di persone con una qualifica MBA in tutto il mondo. Il report fa riferimento ad un campione di 4,318 soggetti.

I Paesi con i migliori stipendi sono Australia (US$133,100), Svizzera (US$129,700), Danimarca (US$ 121,400), Gran Bretagna (US$106,100), Francia (US100,800). L’Asia è il continente dove si è registrata la fluttuazioni salariale più elevata  2012-2013 (+8%) seguita da Medio Oriente (+5%); USA e Canada (+4%); Europa occidentale (+4%); Europa orientale (-5%).

_MG_7863-copyI settori più pagati nel 2013 sono: metalli e attività minerarie (US$191,200); farmaceutico (US$123,050); energia (US$110,300); servizi finanziari\banking (US$107,450); IT/ computer services (US$106,350. “Come previsto lo scorso anno, gli stipendi post MBA a livello globale sono rimasti solidi anche nel 2013, ma il tasso di crescita non è stato così rapido come quello a cui abbiamo assistito nel 2012”, dice Nunzio Quacquarelli, (nella foto) direttore generale di QS. “Con una crescente sensazione di ottimismo fra le aziende e il livellamento degli stipendi post MBA attribuibile alla standardizzazione dei compensi MBA offerti dalle multinazionali, é probabile che gli stipendi aumenteranno nel 2014.”

Il report inoltre rivela che le aziende hanno molte più aspettative da un laureato MBA, visti gli stipendi così elevati, rispetto ai non-MBA i quali hanno stipendi più bassi.

“ Spesso le aspettative salariali di un post MBA sono surreali, così come la velocità di avanzamento di carriera”, dice Patrick Smith, Bank of America. Smith inoltre afferma che lo stipendio non dovrebbe essere l’obiettivo ultimo di un laureato MBA. Sebastian Pav, direttore presso Sage Solutions crede che la chiave per un MBA di successo sia “Concentrarsi sull’apprendimento all’inizio della carriera”. L’intero report rivela maggiori informazioni e analisi sui salari, sulle esperienze e sui trend di assunzione per ogni nazione, regione e settore. Il report può essere scaricato quì: www.topmba.com/JobsReport

I punti più importanti del report verranno discussi dall’autore, Nunzio Quacquarelli ( MBA Wharton) con alumni di top business schools al QS World MBA Tour in Milan, Martedì 15 Ottobre (Palazzo delle Stelline). Aspiranti studenti MBA, HR managers e recruiters sono invitatii partecipare al dibattito e ad incontrare oltre 40 top business schools da tutto il mondo. La registrazione per l’evento si effettua su: www.TopMBA.com

The report is based on responses from the QS Global Employer Survey. QS collects primary data on the state of the recruitment market and predictions of future trends from recruiters in general industry, consulting, financial services and technology. QS obtains information directly from employers who hire MBA graduates, offering a unique up-to-date insight into salary and MBA jobs trends around the world. Each respondent is designated as being responsible for MBA recruiting within his or her company, whether as a whole or in a division. They are asked to identify their geographical responsibilities, confirming whether they recruit locally, regionally or globally. The data includes specific analyses by sector, geography and year. Time trend analysis as well as sector and regional variations have been incorporated into this final report.

Lascia un commento

Top