Il 10 maggio inizia la II edizione del corso Universitario
per fleet e mobility manager

logo_famInizieranno venerdì 10 maggio le lezioni della seconda edizione del Corso di Formazione PermanenteFleet e Mobility Manager: sviluppo di capacità manageriali”, realizzato dall’Università degli Studi di Bologna in collaborazione e con il supporto organizzativo di Fondazione Alma Mater, Econometrica, società editrice di Auto Aziendali Magazine ed A.I.A.G.A., Associazione italiana acquirenti e gestori di auto aziendali.arvalIl corso è indirizzato a quanti svolgono la professione di fleet e mobility manager e vogliono aggiornarsi, e a giovani laureati che ambiscono a intraprendere tali carriere, come già nella prima edizione conclusasi lo scorso dicembre, potrà contare sul sostegno di Arval Italia, società del gruppo BNP Paribas, leader nel noleggio auto a lungo termine e gestione flotte aziendali. Il programma delle lezioni, partendo dalle tematiche gestionali di base del parco di auto aziendali, ha l’obiettivo di “affinare le conoscenze e le competenze del responsabile della gestione delle flotte, fornendo gli strumenti per una gestione efficiente e sostenibile, in armonia con le  complesse esigenze di mobilità dell’impresa”. Con il coordinamento del responsabile didattico del corso Angelo Paletta, docente di Economia e Controllo di Gestione dell’Ateneo bolognese, saranno affrontati le strategie e il controllo di gestione, l’amministrazione fiscale dei parchi auto, la loro acquisizione e il replacement.

Paletta coordinerà un gruppo di docenti composto da esperti e fleet manager di importanti aziende nazionali ed internazionali, affiancati da alcuni importanti responsabili di case automobilistiche e di società di autonoleggio che interverranno alle lezioni in qualità di testimonial. Le lezioni si terranno presso Villa Gandolfi Pallavicini, sede di Fondazione Alma Mater.

Lascia un commento

Top