IBL Banca sopra i 5 miliardi di attivo totale

IBL Banca

Il Gruppo IBL Banca, tra i principali operatori in Italia nel settore dei finanziamenti tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione – www.iblbanca.it – ha chiuso il primo semestre 2015 con un utile netto di 30,1 milioni di euro, in crescita del 3% rispetto al 30 giugno 2014.
Al 30 giugno 2015 il margine di interesse è salito a 38 milioni di euro, in crescita del 34% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente e il margine di intermediazione è passato a 71,2 milioni di euro (+4% sul 30 giugno 2014).
Sul fronte delle grandezze patrimoniali, il gruppo ha registrato un incremento dell’8,9% degli impieghi per finanziamenti alla clientela retail che sono passati da 1,6 miliardi di euro al 31 dicembre 2014 a oltre 1,7 miliardi di euro al 30 giugno 2015.
La raccolta da clientela è risultata pari a 1,3 miliardi circa, sostanzialmente in linea con l’anno precedente, mentre il totale dell’attivo ha raggiunto i 5 miliardi di euro contro i 4,7 miliardi della chiusura dell’esercizio 2014 (+8,5%).
Il patrimonio netto di pertinenza del Gruppo è salito a 156,9 milioni di euro (+13,6% rispetto ai 138,2 milioni di euro di fine 2014).
Il Tier1 Capital Ratio si è attestato al 10,38% e il Total Capital Ratio al 13,92%.

Lascia un commento

Top