I_Dome vince il premio Smart Communities di Firenze

I-dome

La cupola delle esperienze immersive I_Dome è la vincitrice del Premio Smart Communities di SMAU Firenze 2015. E’ stato l’’assessore toscano all’’economia Stefano Ciuoffo a consegnare il riconoscimento durante la fiera sull’’innovazione (Fortezza da Basso, Firenze) a Mario Curia, consigliere delegato di PromoFirenze, l’’azienda speciale della Camera di Commercio di Firenze capofila dei progetti sul territorio patrocinati da Expo2015.

La cupola I_Dome, ideata da Alessandro Grassi e disegnata dall’’architetto Alessandro Moradei con Elena Mari, è alta 8,5 metri e larga 6: fino al 31 ottobre è visitabile gratuitamente nel Cortile dell’Anagrafe di Palazzo Vecchio. Nella forma e nelle proporzioni architettoniche ricorda la cupola del Brunelleschi: all’’esterno è realizzata con materiali e tecniche contemporanee, mentre all’’interno un video da guardare con gli occhi all’’insù è capace di sorprendere i visitatori con immagini a 360 gradi che mostrano le eccellenze produttive del territorio. Quattro touch screen permettono poi di approfondire i temi che rendono famosa Firenze: dall’’arte all’’enogastronomia, dall’’artigianato artistico alla moda.

La realizzazione della cupola è stata affidata alla società fiorentina Machina, mentre il video mapping interno alla TT Tecnosistemi, con sede a Prato. E sono stati proprio i responsabili di queste due aziende ad aver illustrato, durante un apposito workshop all’’interno di Smau2015, come sia stato possibile creare la struttura con materiali ecologici e allo stesso resistenti (quali il policarbonato e le resine poliuretaniche), dotandola anche di proiettori capaci di trasformare un video «equirettangolare» (girato con sei telecamere in contemporanea) in un’’esprienza immersiva senza precedenti.

Lascia un commento

Top