Stati Generali della Green Economy a Rimini
del 6 e 7 novembre con H2R Mobility for Sustainability

stati-generali-green-economyUn Green New Deal per l’Italia”: è la proposta che uscirà dalla due giorni di lavori organizzata dal Consiglio Nazionale della Green Economy, in collaborazione con i Ministeri dell’Ambiente e dello Sviluppo Economico. L’appuntamento – www.statigenerali.org – è a Rimini Fiera per il 6 e 7 novembre prossimi, in concomitanza con i primi due giorni di H2R – Mobility for Sustainability. Un’occasione per toccar con mano gli sviluppi della mobilità sostenibile e, contemporaneamente, seguire al più alto livello il dibattito sui temi dell’economia verde.

Dopo il successo dello scorso anno, le 39 Associazioni che facevano parte del Comitato Organizzatore degli Stati Generali della Green Economy 2012 hanno costituito il Consiglio Nazionale della Green Economy, a oggi composto da ben 66 organizzazioni di imprese, rappresentative di tutti i settori di sviluppo strategico della green economy italiana. La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile svolge la funzione di organizzazione e di supporto delle attività del Consiglio.

Gli Stati Generali del 2013 saranno organizzati in tre sessioni:

• 1° sessione “Un green new deal per l’Italia“- 06 novembre 11.30-13.00

• 2° sessione “Le regioni e i comuni per un green new deal: esperienze di iniziative e buone pratiche” – 06 novembre 15.00-17.30

• 3° sessione “Strumenti e misure economiche e fiscali per un green new deal in Italia” – 07 novembre 09.30-13.30

Per preparare questa scadenza sono stati attivati 10 gruppi di lavoro (compreso uno ad hoc sulla mobilità sostenibile). Il lavoro preparatorio svolto nei gruppi di lavoro, che finora ha visto il coinvolgimento di oltre 350 esperti provenienti da tutta Italia, si svolge attraverso incontri, confronti e discussioni sui settori considerati strategici. Molte delle proposte sono già state discusse con i Ministri Orlando e Zanonato nelle sedi istituzionali.

Nei giorni del 6 e 7 novembre a Rimini Fiera, convergerà tutto il mondo dell’ambiente, grazie allo svolgimento contemporaneo di Ecomondo, Key Energy, Cooperambiente, Key Wind, Sal.Ve e H2R – Mobility for Sustainability. Il primo Salone della mobilità per la sostenibilità si inserisce perfettamente in tale contesto, nascendo nell´ambito di una grande piattaforma espositiva dedicata a tutte le tecnologie ed ai protagonisti dell’economia verde, con il preciso obiettivo di offrire nuove opportunità di crescita e sviluppo economico al settore della mobilità, grazie all´incontro dei suoi protagonisti con i rappresentanti del Green Business e delle Istituzioni.

Lascia un commento

Top