Giornata mondiale delle Fiere oggi a Roma

Per questo importante appuntamento internazionale e per valorizzare le nostre fiere come strumento di crescita per l’economia e l’occupazione, AEFI-Associazione Esposizioni e Fiere Italiane, ha organizzato il programma “Le eccellenze italiane si aprono al mondo” che prevede una serie di incontri a Roma, supportati da numerose iniziative presso le singole fiere con l’obiettivo di amplificare il messaggio creando una grande eco sul settore.

L’appuntamento di Roma si articolerà in due momenti: alle ore 10.00, in collaborazione con ICE Agenzia, presso la Sala Pirelli della sede di ICE Agenzia in via Liszt 21 a Roma, si terrà il Convegno “Le Fiere e l’eccellenza italiana tra storia e futuro” – Cliccare su questo link per scaricare il programma dettagliato. Alle ore 17.00 presso la Sala del Tempio di Adriano della Camera di Commercio di Roma, avrà luogo l’incontro di presentazione delle realtà territoriali italiane agli operatori stranieri e al grande pubblico “Think Global, Act Local: il valore delle Fiere Italiane” Oltre ai presidenti di AEFI e di ICE Agenzia, ai rappresentanti delle fiere italiane, interverranno Giulio Sapelli e numerosi rappresentanti delle Istituzioni: Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Camera di Commercio e il presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Nata lo scorso anno su proposta di UFI – l’Associazione mondiale delle Fiere -, il Global Exhibitions Day rappresenta un’occasione unica per valorizzare il settore fieristico evidenziando il suo impatto positivo sull’occupazione, le attività economiche, l’innovazione e gli investimenti locali.
Una duplice opportunità: far conoscere all’estero il potenziale delle manifestazioni italiane, in modo da attirare espositori e visitatori stranieri e sensibilizzare il mondo delle istituzioni nazionali sul ruolo delle fiere come strumento di politica industriale del Paese. Non va dimenticato che il comparto a livello mondiale è un vero motore di sviluppo, confermato anche dai 49 miliardi di dollari del valore dell’industria fieristica mondiale. E il nostro Paese, con 200 eventi internazionali a calendario nel 2017, 258 di carattere nazionale e altri 400 di carattere regionale o locale, è un settore che ha un peso importante nell’economia italiana.

Chi è AEFI

AEFI-Associazione Esposizioni e Fiere Italiane, associazione privata senza scopo di lucro nasce nel 1983 con l’obiettivo di generare sinergie tra i più importanti quartieri fieristici italiani. In particolare AEFI si pone come interlocutore privilegiato per gli operatori e le istituzioni, e svolge un ruolo di sostegno per gli associati attraverso lo sviluppo di attività e programmi nell’ambito della formazione, del marketing, della promozione e della ricerca, oltre all’erogazione di servizi per le fiere attraverso l’attività delle proprie Commissioni: Tecnica di Quartiere, Giuridico-Amministrativa, Internazionalizzazione e Fiere in Rete. Sul piano internazionale, AEFI rappresenta le fiere italiane in UFI-Unione delle Fiere Internazionali. Presieduta da Ettore Riello, AEFI conta 35 quartieri fieristici Associati, che organizzano oltre 1.000 manifestazioni all’anno su una superficie espositiva totale di 4,2 milioni di metri quadrati. Nei quartieri fieristici associati AEFI si svolgono il 95% delle manifestazioni fieristiche internazionali e l’85% del totale delle manifestazioni fieristiche che hanno luogo annualmente in Italia.
www.aefi.it

Lascia un commento

Top